Il Napoli ha bisogno ancora di qualche nuovo innesto, in grado di rendere maggiormente competitiva la squadra allenata dal tecnico Sarri. Il reparto da rafforzare è sicuramente il centrocampo: si raffredda, forse definitivamente, la pista che porta a Roberto Soriano. La Sampdoria, infatti, è a un passo dalla cessione di Eder all’Inter e sembra voler blindare il mediano italo-tedesco perché avrebbe poco tempo per trovare un rimpiazzo di qualità. Resta comunque uno spiraglio nella trattativa e il direttore sportivo azzurro Giuntoli ci proverà fino all’ultimo.

In caso di continui stop da parte della società di Massimo Ferrero, il club partenopeo ha già individuato possibili alternative che rispondono ai nomi di Vecino e Lemina. La Fiorentina, proprietaria del cartellino dell’uruguaiano ex Empoli, chiede più di dieci milioni, cifra giudicata troppo elevata dalla società di De Laurentiis. E così, spunta l’idea del ventunenne gabonese naturalizzato francese del Marsiglia: si valuta un prestito con diritto di riscatto ma l’Olympique, per far andare in porto la trattativa, ha chiesto che il riscatto fosse obbligatorio.