La composizione del Senato è un punto fermo, perché è stato già approvato dalla Camera e dal Senato. Quindi non è modificabile“. Ettore Rosato, deputato Pd e probabile capogruppo dem alla Camera nel caso venissero accettate le dimissioni di Roberto Speranza, chiarisce che l’apertura di Matteo Renzi sul Senato elettivo alla minoranza dem riguarderebbe solo le “competenze” attribuite al nuovo Senato. “Vediamo fino in fondo la proposta di Renzi. Aspettiamo che torni dagli Stati Uniti e approfondiamo”, dice invece Davide Zoggia, esponente della minoranza Dem vicino a Bersani, che, però, polemizza con il collega di partito: “Rosato è persona autorevole, pur tuttavia ci sono dei renziani che rischiano di fare più danni di Renzi stesso”  di Manolo Lanaro