Una bambina di 11 anni è morta, a Pregasina, località vicino a Riva del Garda, in provincia di Trento, a causa delle ferite causate da un colpo d’arma da fuoco. Da una prima ricostruzione dei Carabinieri, intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco, la bambina avrebbe trovato la pistola d’ordinanza del padre, un agente di polizia, incustodita in casa e, maneggiandola, avrebbe sparato accidentalmente il colpo che l’ha uccisa.