La partita Italia-Inghilterra? Certo che l’ho vista, ce l’abbiamo mangiato“. Così il senatore di Forza Italia, Antonio Razzi, commenta la prima partita degli azzurri ai Mondiali 2014. Ospite della trasmissione radiofonica “Un giorno da pecora” (Radio Due), il parlamentare esprime il suo tifo per la squadra italiana e avanza qualche dubbio sulle prestazioni del calciatore Gabriel Paletta, che sostituirebbe con Leonardo Bonucci. E sulla vittoria della Germania sul Portogallo osserva: “E’ meglio che la Germania si scatena mò, perché dopo li freghiamo nù. Tra Italia e Svizzera? Io tengo sempre per l’Italia, in Svizzera non c’ho niente, mica ho case. Pago solo l’affitto”. Razzi poi annuncia il suo imminente viaggio nel Nord Corea: “Te lo dico da amico, il 25 agosto sono là. Così magari prendo un po’ di aria fresca“. E sui presunti dissidi tra Raffaele Fitto e Silvio Berlusconi rassicura: “Non sono mica litigati, ve lo posso garantire io. Ma quali primarie? Noi abbiamo il nostro leader che è Silvio Berlusconi, non c’è trippa per gatti”  di Gisella Ruccia