La partita Italia-Inghilterra? Certo che l’ho vista, ce l’abbiamo mangiato“. Così il senatore di Forza Italia, Antonio Razzi, commenta la prima partita degli azzurri ai Mondiali 2014. Ospite della trasmissione radiofonica “Un giorno da pecora” (Radio Due), il parlamentare esprime il suo tifo per la squadra italiana e avanza qualche dubbio sulle prestazioni del calciatore Gabriel Paletta, che sostituirebbe con Leonardo Bonucci. E sulla vittoria della Germania sul Portogallo osserva: “E’ meglio che la Germania si scatena mò, perché dopo li freghiamo nù. Tra Italia e Svizzera? Io tengo sempre per l’Italia, in Svizzera non c’ho niente, mica ho case. Pago solo l’affitto”. Razzi poi annuncia il suo imminente viaggio nel Nord Corea: “Te lo dico da amico, il 25 agosto sono là. Così magari prendo un po’ di aria fresca“. E sui presunti dissidi tra Raffaele Fitto e Silvio Berlusconi rassicura: “Non sono mica litigati, ve lo posso garantire io. Ma quali primarie? Noi abbiamo il nostro leader che è Silvio Berlusconi, non c’è trippa per gatti”  di Gisella Ruccia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

M5S, Corrao vede Farage: ‘Ukip ci spianerà strada per incidere con nostro programma’

prev
Articolo Successivo

M5S-Farage, nasce gruppo euroscettico. Grillo: “Ha vinto la democrazia diretta”

next