In piazza Castello a Torino, dopo i tafferugli con i manifestanti, gli agenti di Polizia, come gesto distensivo per allentare la tensione, si tolgono i caschi. La gente applaude e urla: “Bravi, siete come noi”. Un gesto che ha creato comunque scalpore. E che si sarebbe ripetuto anche a Rho (Milano)Genova con alcuni agenti impegnati in un’analoga manifestazione. Tanto che la Questura torinese è dovuta intervenire con una nota e  ha spiegato che “rientra nella norma la procedura, essendo venute meno le ragioni di servizio per il mantenimento dell’elmetto protettivo del capo”  di Cosimo Caridi