Napule è tutta n’ata storia, parola di Pino Daniele. Il 28, 29 e 30 dicembre il bluesman nostrano insieme a tantissimi ospiti suonerà al, Palapartenope di Napoli, per un evento irripetibile: Tutta n’ata storia.

pino-danieleTra i vari ospiti ci saranno, anche gli ‘A67. Un sogno che si realizza per chi, come noi, è cresciuto con le note e le parole di Pino Daniele, Tullio De Piscopo, James Senese, Tony Esposito, Rino Zurzolo e Joe Amoruso. Per noi, Pino Daniele e la sua band, sono il corrispettivo napoletano di Bob Marley and The Waillers. Condividere il palco con loro sarà un onore, oltre che il modo migliore per chiudere il discorso iniziato due anni fa con l’album, Naples Power. Un omaggio a quel movimento che alla fine degli anni 60, rivoluzionò la scena musicale italiana, mescolando la tradizione napoletana col sound angloamericano, segnando un cambiamento profondo anche nel costume e nella cultura  del Paese. Crediamo che il Naples Power non sia mai finito, così come il suono negro di questa città che a fine dicembre tornerà a farsi sentire più forte che mai!