Dopo l’anticipazione del fattoquotidiano.it sul doppio incarico di Daniela Morgante, contemporaneamente assessore al Bilancio del Comune di Roma e giudice della Corte dei Conti, interviene il sindaco Ignazio Marino: “La collega ha conservato l’incarico per completare alcuni processi. Io penso che sia giusto che finisca il lavoro iniziato, ma da agosto andrà fuori ruolo e lavorerà esclusivamente per il Campidoglio. Fino ad allora le abbiamo ridotto lo stipendio a 2000 euro”  di Francesco Maria Borrelli