“Veniamo da cinque anni di disastri, in cui Alemanno ha scaricato sugli altri tutte le sue responsabilità. Dobbiamo cambiare tutto: vogliamo indietro la nostra Roma“. Con queste parole Ignazio Marino, candidato del centrosinistra al Campidoglio, ha chiuso la sua campagna elettorale nella cornice di piazza Farnese. Sul palco, insieme al chirurgo, sono saliti alcuni amministratori volti vincenti del centrosinistra a livello locale: Nicola Zingaretti, Giuliano Pisapia, Massimo Zedda e Debora Serracchiani. Ci sarebbe dovuto essere, a sorpresa, anche Stefano Rodotà, che non è riuscito a raggiungere Roma in tempo. Marino lo ha ringraziato per l’appoggio, definendolo “un caro amico e un punto di riferimento”  di Tommaso Rodano