“Cos’è per te la bellezza interiore?”, chiedono alla malcapitata Veronica Maffei, numero 76 del concorso di Miss Italia. Lei ammette che non è mica facile rispondere a una domanda così, ma poi si butta: “E’ qualcosa che si ha dentro, data dalla serenità che si ha all’interno”. Una sorta di matrioska, insomma. Ma forse la bella Veronica si rende conto che manca il tocco poetico e chiosa: “La bellezza è verità, la bellezza è purezza, sono valori che abbiamo dentro e dobbiamo riuscire a comunicare”.

Miss Italia 2011 Stefania Bivone

La zoppicante risposta è una delle tante presenti nei video postati sul canale ufficiale di Miss Italia su Youtube, in risposta alle domande giunte via facebook. Domande mica da ridere, beninteso, visto che si passa da “cosa cambieresti fisicamente e caratterialmente di te?” a “il tuo momento più felice?”, e ancora il momento più felice, l’errore che non rifaresti (dicono tutte di essere troppo buone), il primo amore, il primo bacio, cosa vuoi fare da grande, la canzone e il libro da portare sull’isola deserta. Roba che, in confronto, le domande di Aldo Cazzullo al cardinale Ruini sembrano rognose e cattivissime.

Una miss sull’isola deserta porterebbe ‘Il Piccolo Principe’, “perché è anche molto infantile” (sic!). Un’altra, evidentemente fresca di liceo, si butta sul sicuro e gioca la carta ‘Promessi Sposi’.

Ma la domanda capolavoro è una e una sola: perché le donne vanno sempre in bagno in due? Qui il dibattito si infiamma: mentre Alessandra Monno crede sia perché c’è la borsa da tenere, Elisabeth arieggerà sostiene che la strana usanza derivi dalla paura che la porta non si chiuda. La risposta che taglia la testa al toro, però, è di Rossella Trovato: “Perché raccontare le proprie storie mentre si fanno i bisogni ha un altro sapore”. 

Alzi la mano, poi, chi non si è mai sentito chiedere cosa farà da grande. Alle persone normali si rivolge la domanda tra i 5 e i 10 anni, ma a Montecatini preferiscono sentire il parere di ragazzette maggiorenni e vaccinate. Tra le risposte non manca l’evergreen ballerina, ma è tale Cinzia a dare il meglio di sé: “Io da grande vorrei diventare avvocato (mentre lo dice alza gli occhi al cielo), ma il mio sogno è fare l’attrice“. Codice penale con la Bongiorno o Codice da Vinci con Tom Hanks? Questo è il problema.

La nostra preferita, senza ironia, è miss Valle d’Aosta, che alla domanda “L’errore che non rifaresti?”, ammette onesta e decisa: “Lasciare la scuola”. Già.