C’era una volta la storica Radio Londra, le cui trasmissioni in lingua italiana iniziarono nel 1939 e andarono avanti a lungo. Oggi i tempi sono cambiati, le esigenze e la velocità delle informazioni anche. E oggi Londra è il punto di riferimento di oltre 200.000 italiani. La nostra radio è nata qualche anno dopo, nell’ottobre 2011, ed è al momento l’unica radio italiana che trasmette dalla capitale inglese. Ce n’era bisogno? Sentite come è nata.

Mentre giravo tra i blog Italiani del Regno Unito e mi sono imbattuto su un messaggio di un ragazzo italiano che si lamentava di quanto grande fosse la comunità italiana nel Regno Unito e cosi poco rappresentata. Iniziammo a mandarci email e messaggi e discutere su cosa si potesse fare per creare qualcosa di simpatico e di interessante.

Un giorno decidemmo di incontrarci con Riccardo Marcucci, che poi sarebbe diventato lo speaker della nostra radio, a Vauxhall presso uno Starbucks e tra un cappuccino e una torta di mele è nato Massimo Ascolto. Incominciammo a pensare a tutto. Lui era un pochino esperto di radio e io avevo una grande energie e voglia di fare. Non avevamo una lira e i costi per creare una radio erano proibitivi per noi due.

Il passo successivo fu armarmi di tanta passione e sana follia e incominciammo a cercare finanziatori e non con poca difficoltà. Dopo aver girato molto e ricevuto moltissimi “no”, riuscimmo a trovare un imprenditore italiano che ci ha dato fiducia. Una volta trovati i fondi e pagato la piattaforma della radio, eravamo a zero: dovevamo avere ospiti, scalette, palinsesti. Così incominciai a spremermi le meningi per trovare gli ospiti e convincerli. Diciamo che ho fatto sempre il glob trotter e girato il mondo, ho vissuto in Spagna e a New York e fatto mille cose nella vita, quindi la faccia di bronzo non mi è mai mancata.

Insomma, quello che volevamo fare con la nostra radio era fare qualcosa di identificativo per la comunità italiana, per la quale volevamo creare un network di informazione e intrattenimento. Inoltre, dare un messaggio positivo per i giovani che hanno idee e progetti e che molte volte hanno dovuto sopprimere soffocare per mancanza di fondi, di aiuti e di collaborazioni. Massimo Ascolto è l’esempio lampante di come, in questo paese, se hai un sogno puoi realizzarlo veramente.

Nel solco dell’antica Radio Londra, che è la madre di tutte le radio italiane all’estero.

Giuseppe Rotondi, producer di Massimo Ascolto