“Parcheggio rosa – Mamma in attesa. Si chiede un gesto di cortesia”, è quanto riportato sull’insegna delle P rosa che il Comune di Napoli, attraverso gli assessorati alle Politiche Familiari e alla Mobilità, ha messo a disposizione delle gestanti partenopee. Sono stati assicurati 65 posti a ridosso o all’interno di ospedali, presidi sanitari e consultori familiari ma nella ricerca delle insegne, per esigenze televisive, ci si è accorti che a 15 giorni dall’annuncio le postazioni contate sono in realtà in totale appena sette: tre nei pressi dell’ospedale Incurabili, ma per niente considerate; tre al Cardarelli dove in assenza degli ausiliari del traffico vengono impegnate con esposizione della bolletta pagata del parcheggio;  ed una al Corso Vittorio Emanuele nei pressi del distretto 24 dell’Asl Napoli 1 Centro. Nessun parcheggio,informazioni o informati nei pressi del I Policlinico nel centro storico della città e a pochi metri dall’Ospedale Incurabili; o dell’ospedale San Paolo a Fuorigrotta, o del San Giovanni Bosco a Capodichino.  di Katiuscia Laneri