Non c’è solo la guerra al maestro del Bunga Bunga di Tripoli ad occupare il tg più importante del Paese. Il Tg di Uno ci inforallegra questa settimana con altri due conflitti, uno domestico ed uno d’oltralpe. A Parigi è infatti scoppiata la guerra dei Post-it (pronunciato “post-eat“). “Mostri ed altre creature popolano le finestre di Parigi e dintorni” annuncia serioso l’inviato Fabio Cappelli. Impiegati fannulloni passano il tempo a disegnare immagini con i quadratini gialli (i “post-eat“) ma la guerra,in questo caso, “è una bella storia metropolitana“.

Negli uffici italiani si combatte,invece, la guerra del condizionatore. L’inviata di guerra e’ una maestra del pop, Carlotta Mannu. “Aria condizionata si’ o aria condizionata no?”, il servizio e’ documentatissimo e vengono citate statistiche in base alle quali negli uffici “almeno due volte al giorno si litiga per questo“. Ecco le soluzioni “piu’ fantasiose“per evitare i conflitti per i piu’ tolleranti:
1. coprire il condizionatore con la borsa; 2. coprire il condizionatore con fogli di carta; 3. sfogarsi su facebook (“e’ la conversazione piu’ cliccata dal 70% degli impiegati”). Chi li avra’ mai contati? Non lo sapremo mai.
Dopo i preziosi consigli sull’aria condizionata arrivano anche quelli sul colpo di calore dei cani. Francesco Giorgino (senza barbetta ma quasi arancione) annuncia lo scoop: “caldo ed afa fanno male anche agli animali. Ecco alcune regole con Annapaola Ricci“.

“Cosa fare? raffreddarli dall’esterno, evitare il ghiaccio o,peggio,la secchiata d’acqua”. Il migliore amico dell’uomo e del Tg di Uno deve “bere molto, tenetelo il più possibile all’ombra dove sarà collocata anche la ciotola dell’acqua”. Un bijoux.
Tocca ancora a Giorgino annunciare un altro servizio pop, quello sui consigli per la sindrome del jet lag. “Esistono semplici regole per evitarla, come ci racconta in questo servizio Ada De Santis. Anche in questo caso il reportage e’ basato su inoppugnabili statistiche secondo le quali a soffrire di jet lag e’ solo un terzo dei viaggiatori. Per fortuna c’e’ l’esperto, il Dott. Della Marca della Cattolica di Roma, che ci consiglia di “dormire ad orari regolari“.

E’ tutto chiaro, ma rimane un mistero: al museo archeologico di Napoli ci sono i fantasmi. “Non e’ vero ma ci credo, potrebbe essere questo il titolo di questa notizia di fine agosto” annuncia perentoriamente Maria Soave. Se Belfagor aveva scelto il museo del Louvre a Napoli c’e’ una bambina-fantasma che e’ stata anche fotografata. “Bufala estiva o il mistero c’e’ davvero? si chiede perplessa Maria Rosaria Gianni. Per fortuna a settembre arrivano “gli specialisti”, i “gosbaster” (ghostbusters).
Non ci sono novita’ nell‘Olimpo della Minzoparade, stravincono i consigli per difendersi dai ladri (l’Italia ne ha davvero bisogno), i minzotacchi a spillo e la tartaruga a rotelle (anche di queste ultime si avverte una necessita’ stringente).

Minzoparade Anno II N. 30 (20–26 agosto 2011, Tg di Uno ore 20)
1. (2) I consigli per difendersi dai ladri: entrano dalla porta (-) Guarda il servizio
2. (4) Di corsa sui tacchi a spillo Guarda il servizio (-) (Tg di Uno ore 13:30)
3. (3) La tartaruga a rotelle (-) Guarda il servizio
4. (1) A spasso con la bara New Entry! Guarda il servizio
5. (2) Distrazioni in spiaggia: trovata una dentiera (-1) Guarda il servizio
6. (5) I consigli per difendersi dai fulmini: sedetevi e accucciatevi (-1) Guarda il servizio
7. (8) I consigli per bere l’acqua (-1) Guarda il servizio
8. (1)Genova, l’invasione dei pappagalli New Entry! Guarda il servizio
9.(18) Le patate alla lavastoviglie e la triposata (+1) Guarda il servizio
10(1) Le campane impazzite New Entry! Guarda il servizio

Minzi Caldi (in ordine cronologico)
-I consigli per il colpo di calore dei cani:evitate le secchiate Guarda il servizio
-Napoli, fantasmi al museo Guarda il servizio
-Serpenti in citta’ Guarda il servizio
-La guerra dei Post-it Guarda il servizio
-I consigli per il jet lag: dormite ad orari regolari Guarda il servizio
-La sfida del condizionatore Guarda il servizio

La posta della Minzoparade
Sekhmet
vota per il servizio pop “a spasso con la bara”: “l’automobilista la portava perche’ invitato ad una partita di tressette col morto”.
FDS1980 sceglie ,invece, le “campane impazzite” perche’ sono “in pratica il riassunto estivo del parlamento italiano”.
Antonello92 legge la lavagna della Scuola Media e si chiede: “il Pompiere della Sera soffre di disturbi della personalita’? E’ sia buono che cattivo!”.  

Scuola Media Pilutzer
Una gragnuola di minzobacchettate si abbatte sulle redazioni web di Repubblica, Corriere della Sera e Unita’ per il servizio sul ribelle libico che ringraziava Berlusconi. I tre discoli di cui sopra avevano osato pensare (chissa mai perche’) che fosse stato il Tg di Uno ad inserire di soppiatto il nome di colui che e’ “di gran lunga miglior Presidente del Consiglio degli ultimi 150 anni”. Il prof. Prignano della Scuola Media Pilutzer non spiega pero’ che, nel servizio di quello che e’ di gran lunga il miglior telegiornale degli ultimi 150 anni, non si sentiva il ribelle pronunciare il fatidico cognome dell’illustre statista di Arcore. Queste testate comuniste nemiche della rivoluzione liberale, del taglio delle tasse e del nuovo miracolo italiano sono (chissa’ mai perche’) proprio prevenute.
I professori di giornalismo Prignano&Oliva dovranno prima o poi inviare i giornalisti comunisti di Repubblica, Il Fatto e l’Unita’ in un minzocampo-scuola per essere rieducati: dovranno studiare per 8 ore al giorno tutti i servizi pop del Minzoparade channel, l’unico canale very rieduchescionel.

Buoni
Il Giornale (3)
Il Corriere della Sera (2)
Tg di Uno (1)
Libero (1)
Piero Ostellino (1)
Vittorio Emanuele di Savoia (1)
Filippo Facci (1)
Alfonso Signorini (1)
Giampaolo Pansa (1)

Cattivi
La Repubblica (15)
Il Fatto Quotidiano (10)
L’Unità (9)
Il Corriere della Sera (4)
Massimo Giannini (3)
Il Secolo XIX (3)
La Stampa (3)
La stampa italiana (3)
Il Secolo d’Italia (2)
Il Mattino (2)
Annozero (1)
Oggi (1)
I Giudici (1)
Agenzia Ansa (1)
Marco Travaglio (1)
Leoluca Orlando (1)
Eugenio Scalfari (1)
Roberto Saviano (1)
La stampa francese (1)
Concita De Gregorio (1)
Vito Mancuso (1)
Al Gore (1)
Avvenire (1)

Il Centro Studi Tg di Uno di Vancouver vi invita ora a votare (doppia preferenza) i reportage che più vi hanno inforallegrato utilizzando lo spazio per i commenti. La Minzoparade è anche su Facebook e Twitter. Il nostro indirizzo è minzoparade@gmail.com. Tutti i servizi pop del Tg più divertente del globo sono anche trasmessi dal Minzoparade Channel su YouTube, l’unico canale molto rieduchescionel.

Vi aspettiamo sabato prossimo: i servizi piu’ divertenti della corazzata dell’informazione RAI non sono ancora andati in onda.

A cura di Ernesto Salvi