Scene da Star Wars a Passignano sul Trasimeno, provincia di Perugia, Umbria: George Lucas, regista dei primi (e migliori) film della popolare serie, ha comprato e “amorevolmente restaurato”, spendendo circa 6 milioni di euro per l’acquisto e una decina per i lavori, un convento di cappuccini risalente al 16° secolo e occupato dai monaci fino al 1966.

Il mago degli effetti speciali cambia tutto, tranne una chiesa del XIII secolo che resta tale e quale, e installa una piscina, un centro benessere, una sala per il biliardo e, ovviamente, un cinema, dove avrebbe già invitato, settimane fa, gli amici suoi di Hollywood Francis Ford Coppola e Steven Spielberg, Robert De Niro e Ron Howard: per loro, avrebbe proiettato il suo ultimo film, che non farà di certo gli incassi de La forza sia con te: un documentario sul restauro del complesso.

La storia piace assai alla stampa britannica: il Daily Mail racconta che l’acquisto della proprietà, avvenuto nel 2009, era rimasto finora segreto con la complicità degli abitanti del luogo, che restano “riluttanti” a parlare del nuovo “compaesano”: Lucas raramente si fa vedere fuori dalla sua proprietà, se non per una passeggiata sulle rive del lago. Ma capita che il regista e suamoglie ordinino “enormi quantità” digelato per i loro party.

Al Sunday Times, Claudio Bellaveglia, sindaco del paese, che è stato ospite al convento – era la prima volta che ci entrava, in vita sua -, dice: “Abbiamo rispettato la sua volontà. Se ci fossimo comportati in modo diverso, saremmo stati dei provinciali.

Il Fatto Quotidiano, 23 luglio 2011