Uova già sgusciate per la ricetta di Fabio PicchiIl mio piatto preferito, quando torna la primavera, sono le uova affogate in un gurguglione di verdure di stagione fresche.

Stufare in una larga teglia asparagi, carciofi ben mondati e spezzettati aggiungendo fave fresche, cipollotti bianchi e porri affettati finemente, fagiolini verdi, tocchetti di patate, una manciata di bietole tagliuzzate sgarbatamente e, se di buona qualità, si può e si deve mettere qualche pisello fresco. Per la stufatura sarà sufficiente l’umidità della lavatura di tutte le verdure o al massimo un mezzo romaiolo d’acqua. A stufatura conclusa aggiungete un’abbondanza d’olio che dovrà togliere alla morbidezza delle verdure il senso di acquosità, attribuendo loro una leggera untuosità. Sale, pepe e peperoncino a piacere e necessità.

Stendete in una larga teglia tipo pizza tutte le verdure e, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, fate delle buchette rompendoci dentro, lasciandole intere, delle uova, avendo l’accortezza di salare ognuna di loro in maniera microscopica. Mettete il tutto in un forno ben caldo, facendo attenzione che la chiara si rapprenda intorno alle verdure lasciando il tuorlo assolutamente crudo. Sporzionatele con attenzione con una paletta , armandovi di pane. Nell’invitare qualcuno accertatevi, nel poter condividere questo piatto, che nessuna barzelletta e storiella possa essere raccontata, se non da chi le sa raccontare. Io, da parte mia, vi ho raccontato una ricetta. Voi raccontate le vostre.