Mario Staderini

Mario Staderini

Ex segretario Radicali Italiani

Ho 37 anni, sono un avvocato, credo nel diritto e nella sua effettiva applicazione. Il 15 novembre 2009, il Congresso di Radicali Italiani mi ha eletto Segretario nazionale. Sino ad allora ho lavorato, dal 1999, occupandomi di telecomunicazioni e media, dopo un’esperienza alla Commissione europea nella direzione “Tutela dei consumatori”. Dal 1992 sono un militante del movimento Radicale, con il quale ho animato nel corso degli annicentinaia di tavoli referendari per un’Italia più libera, giusta e moderna, impegnandomi nella lottaper l’affermazione della legalità e delle regole democratiche. Anticlericale per religiosità, nel 2003 ho scritto il libro Otto per mille, come lo Stato sottrae un miliardo di euro ogni anno agli italiani per darli alla Chiesa cattolica, per informare i cittadini e denunciare l’utilizzo politico dei fondi della CEI. Con inchieste riprese da stampa e televisioni ho svelato le nuove strategie immobiliari del Vaticano, la conversione dei conventi in strutture turistiche e gli sfratti delle classi più deboli. Credo nella democrazia diretta; sono stato promotore delle delibere popolari per il registro dei testamenti biologici, delle unioni civili, e dell’anagrafe pubblica degli eletti. Con l’Associazione Luca Coscioni ho coordinato iniziative per la conquista di spazi di vita indipendente per disabili e malati. Nel 2006 sono stato eletto per la Rosa nel pugno consigliere al Municipio Roma centro storico; in carica per 18 mesi durante i quali ho lottato contro l’abnorme crescita dei palazzi della politica e denunciato il nuovo sacco urbanistico di Roma. Dal 15 novembre 2009 ho un Co.co.pro da 2.800 euro al mese. Non possiedo auto privata ma l’abbonamento ai mezzi pubblici, del car sharing e del bike sharing.

Adn Kronos Adn Kronos www.adnkronos.com

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui