/ di

Giovanna Cosenza Giovanna Cosenza

Giovanna Cosenza

Docente universitaria di Semiotica

Siciliana di origine, mi trasferii a Bologna per laurearmi in Filosofia con Umberto Eco e da allora non me ne sono più andata: a Bologna ho preso il dottorato in Semiotica con Eco, ho proseguito con un post-dottorato, sono diventata ricercatrice, poi professore associato e infine professore ordinario. Sempre all’Università di Bologna oggi insegno alla laurea triennale in Scienze della Comunicazione e alla magistrale in Semiotica. Faccio ricerca nel campo della comunicazione politica, dei nuovi media e della semiotica dei consumi. Dal dicembre 2007 faccio divulgazione sui temi della comunicazione sul mio blog Dis.amb.iguando, e dal dicembre 2011 ho aperto anche un blog sul fattoquotidiano.it.

Blog di Giovanna Cosenza

Diritti - 8 Marzo 2019

8 marzo, che fine ha fatto il neofemminismo di dieci anni fa?

Una decina d’anni fa, in Italia, si cominciava a parlare di rinascita neofemminista (detta anche “postfemminista“): un movimento che partì da Internet, ma presto fu capace di attirare l’attenzione dei media tradizionali e di invadere le piazze, coinvolgendo numeri ragguardevoli di manifestanti. Fu in particolare fra il 2008 e il 2011 che un numero crescente […]
Media & Regime - 18 Gennaio 2019

Se Salvini, Bonafede & co. sbagliano come faceva Renzi

Hanno criticato in molti, negli ultimi giorni, su diverse testate giornalistiche e sui social, prima l’accoglienza di Cesare Battisti all’aeroporto di Ciampino, da parte di Matteo Salvini e di Alfonso Bonafede, poi il video postato da quest’ultimo su Facebook, un cortometraggio con uno stile, un commento musicale e un montaggio tipici del più trito marketing […]
Media & Regime - 27 Dicembre 2018

Salvini, quali sono i rischi della sua comunicazione

Ho già elencato un mese fa i punti di forza della comunicazione del governo Conte e di Matteo Salvini in particolare, che del governo è il front-man, quello sempre in prima linea. Punti di forza che i media mainstream – non solo gli oppositori – si ostinano a non capire o non ammettere, ma che […]
Media & Regime - 28 Novembre 2018

La comunicazione Salvini-Di Maio-Conte: perché (per ora) funziona

Dal punto di vista della comunicazione, l’attuale governo è un inedito. Mai si era vista, in Italia, una polifonia così ben orchestrata: una voce forte e dominante, quella di Matteo Salvini, una più tenue, Luigi Di Maio, e infine Giuseppe Conte, che non è affatto marginale come molti lo vedono, perché serve a riportare armonia quando ce […]
Media & Regime - 19 Settembre 2018

Razzismo, commentare ogni sospiro di Salvini non può che peggiorare le cose

Negli ultimi mesi la questione dei migranti è al centro dell’attenzione mediatica. E lo è – si badi bene –anche quando si spendono parole, tempi televisivi, articoli di giornale per ricordare che i problemi dell’Italia sono ben altri (disoccupazione, precariato, debito pubblico) e troppa attenzione sui migranti serve solo a distrarci da ciò che la […]
Media & Regime - 5 Settembre 2018

Lega e Pd, che succede se i due partiti cambiano nome?

In questi giorni circola l’idea che il Pd e la Lega possano, per motivi diversi, decidere di cambiare nome. Un’idea che i leader dei due partiti si sono preoccupati di smentire subito: «Il nome Lega non si tocca» ha dichiarato con forza Matteo Salvini alla Berghem Fest di Alzano Lombardo. Analogamente, per il Pd: «Lungi […]
Media & Regime - 18 Aprile 2016

Referendum trivelle: ahinoi, aveva ragione Renzi

Va detto: dopo Berlusconi e dopo due anni e due mesi di governo, Matteo Renzi è oggi, in Italia, il politico più capace di interpretare le emozioni, i pensieri e gli umori dell’italiano e dell’italiana media. Non era così abile quando si rivolgeva a quello che fino a tre o quattro anni fa (sembrano secoli) […]
Media & Regime - 23 Marzo 2016

Matteo Salvini ‘reporter’ a Bruxelles, come rispondere a chi cavalca la paura

Il fatto che ieri Matteo Salvini si trovasse a Bruxelles e stesse andando proprio verso l’aeroporto Zaventem mentre scoppiava il primo ordigno, gli ha permesso di realizzare un vero e proprio reportage personale in diretta da Bruxelles, dal primo istante sui social media e, nelle ore successive fino a tarda sera, in televisione. Che la comunicazione […]
Media & Regime - 15 Febbraio 2016

Sanremo 2016: perché il Festival è rassicurante anche se non ne puoi più

Si è conclusa due giorni fa la 66esima edizione del Festival di Sanremo, record di ascolti che ha superato le edizioni degli ultimi undici anni, non solo quella dell’anno scorso che, sempre con Carlo Conti, aveva già fatto boom. Agli italiani e alle italiane Sanremo continua a piacere, insomma. No di più, piace oggi più […]
Media & Regime - 22 Gennaio 2016

Storytelling: a furia di nominarlo, non significa più niente. Peggio: sembra una brutta cosa

Negli Stati Uniti si parla di storytelling dalla metà degli anni 90. E lo si fa in moltissimi ambiti: dall’economia al diritto, dal giornalismo alla comunicazione d’impresa, dalla pubblicità alla comunicazione politica, dal marketing alla diplomazia internazionale, dalle scienze cognitive al management. All’epoca la moda fu così pervasiva, che si parlò di narrative turn, “svolta […]
8 marzo, (ri)diamo la parola alle donne. Precarie, prof e militanti: oggi l’agenda dei nostri blog la dettano loro
8 marzo e i numeri sulla disparità salariale: più le donne sono istruite più sono penalizzate

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×