/ di

Elisa Liberatori Finocchiaro Elisa Liberatori Finocchiaro

Elisa Liberatori Finocchiaro

Esperta di Digital campaigning e comunicazione sociale

Attualmente aiuto Wikipedia con la campagna di fundraising in Italia, faccio parte della redazione de Le Iene e sto rappresentando in Italia il sito di crowdfunding Gofundme, in particolar modo relativamente alle campagne sulla piattaforma.

Dal novembre 2012 all’ottobre 2016 ho lavorato per Change.org, la piattaforma di petizioni online. Da direttrice in Italia di Change.org ho portato il sito italiano a sei milioni di utenti registrati e 650 vittorie. Change.org mi ha fatto partecipare a un grande cambiamento, quello del potere mediatico che diventa diffuso grazie al web; mi ha fatto conoscere e dato l’opportunità di aiutare le persone più diverse – diverse tra loro e diverse da me – ad avere una voce potente; mi ha fatto parlare dal palco di un TEDxdi cambiamento sociale, e insegnare a giornalisti del Gambia come usare i media per fare campagne volte a sradicare le mutilazioni genitali femminili.

Mi sono occupata della comunicazione per vari progetti, l’ho fatto per la Fao; l’ho fatto sul campo con Medici senza Frontiere, in particolare a Malta con i migranti e durante l’epidemia di colera a Luanda, in Angola.

Ho viaggiato molto da sola, principalmente in Africa e America Latina e ho raccontato le storie dei miei viaggi grazie a una tastiera e ad alcune macchine fotografiche.

Mi sono laureata in Giornalismo con una tesi di ricerca svolta in Rwanda scoprendo che c’è un terribile legame tra media, linguaggio coloniale, colonialismo e genocidio. Precedentemente mi ero laureata in Antropologia, ma la laurea più importante l’ho presa grazie alle esperienze di vita che i viaggi mi hanno regalato: trascorrere delle giornate con i bambini di strada a Città del Messico; attraversare l’America Latina lungo il Rio delle Amazzoni; rimanere a nuoto, al largo dell’Oceano per ben sei ore nel nord del Brasile a causa di una corrente temibile; assistere ai processi degli aguzzini dei campi di tortura della dittatura argentina con una sopravvissuta; assistere ai Gacaca in Rwanda e a una gara di graffiti in una favela. Insomma grazie alla vita che mi ha dato tanto.

http://bit.ly/2q8bXJC

Blog di Elisa Liberatori Finocchiaro

Società - 16 gennaio 2018

Isaac, bimbo nato prematuro, per lui raccolti migliaia di euro in 24 ore

Più di 35.000 euro sono stati donatiper coprire le spese mediche di Isaac, un bambino italiano di 3 anni e mezzo, nato a sole 25 settimane di gestazione. La nascita prematura ha portato il bambino ad avere una stenosi laringea e una paralisi delle corde vocali. Per questa ragione Isaac ha vissuto con una tracheotomia […]
Tecno - 14 giugno 2017

Big data e sviluppo sostenibile: un binomio possibile?

C’è una domanda complicata che spesso mi pongo e a cui ovviamente non esiste risposta univoca, ed è la seguente: le tecnologie possono contribuire ad uno sviluppo sostenibile, inclusivo ed equo? La scorsa settimana, esperti di tecnologia e di sviluppo hanno partecipato ad una conferenza internazionale di due giorni sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per la […]
Cultura - 31 marzo 2017

Attacco alla fantasia, a proposito di iconofobia cristiana e pagana

Nel 1868 Marcelino Sanz de Sautuola e sua figlia di otto anni scoprivano il soffitto dei bisonti di Altamira. La bimba era riuscita a infilarsi nel cunicolo che portava alla grotta e si era messa a gridare “Toros, toros!”, appena avvistati gli animali affrescati in colori vivi, rossi, gialli. Sanz de Sautuola comunicava la scoperta, […]
Società - 21 marzo 2017

Contro le integraliste del parto naturale

Mi capita spesso di leggere articoli che incriminano il parto cesareo come se fosse una piaga insanabile. Questo mi riporta a quel che ho vissuto alcuni mesi fa, quando mi capitò quel che capita sempre alle donne incinte: sentire parlare di gravidanza, parto e puerperio secondo scuole di pensiero ideologiche, rigide e spesso in contraddizione netta […]
Tecno - 16 marzo 2017

Start up, giovani ‘accelerati’ per l’ambiente e il proprio futuro

Il 10 marzo Startupbootcamp, che ospita in Italia la branca FoodTech, ha chiuso il suo primo ciclo di accelerazione con il Demo Day, un evento in cui 10 startup foodtech accelerate hanno esposto le loro idee nell’Auditorium Parco della Musica. Avviato nel 2010, Startupbootcamp è una rete globale di acceleratori che ha come obiettivo quello […]
Diritti - 14 marzo 2017

Immigrazione, l’Europa ascolti chi salva i rifugiati con l’apertura di vie legali

Al Consiglio d’Europa del 9 e 10 marzo, Paolo Gentiloni ha chiesto un aumento di fondi e mezzi da parte dell’Europa per raggiungere l’obiettivo di “sostituire l’immigrazione clandestina irregolare con flussi e canali più accettabili”. L’Italia invece è stata spronata a introdurre standard aggiornati e universali per tutti i tipi di centri d’accoglienza e l’accelerazione […]
Società - 2 marzo 2017

Chiedetemi se battezzerò mio figlio

Ho un bimbo di tre mesi. Mi hanno chiesto più di una volta se lo battezzerò e al mio diniego hanno chiesto spiegazioni. Il punto è che io a mio figlio voglio insegnare l’importanza di essere liberi. Ci sono giorni che anche se li passi in casa ad allattare, da fuori arriva quell’oppressione. Io la […]
Mondo - 15 novembre 2016

Donald Trump e il valore ispiratore di un leader

Internet andrebbe “chiuso”, la tortura andrebbe reintrodotta, i musulmani dovrebbero essere cacciati via dagli Stati Uniti, insieme ai messicani, criminali e stupratori. Hillary Clinton non avrebbe potuto soddisfare gli Usa perché non riesce nemmeno a soddisfare suo marito e il riscaldamento globale è una stronzata che andrebbe “fermata”. Tra simili affermazioni e gesti eclatanti quali […]

Elezioni Roma 2016: Raggi e Giachetti risponderanno alle richieste dei cittadini di Roma?

Il primo turno delle amministrative è ormai archiviato. I candidati sindaco di Roma e Milano avevano comunque deciso di ignorare le richieste dei cittadini che su Change.org hanno lanciato le loro proposte a tutti gli schieramenti politici in lizza. La sola eccezione è stata quella di Stefano Fassina, che comunque non ha superato il primo turno, il […]
Lavoro & Precari - 21 aprile 2016

Pensioni e privilegi, l’indignazione dei cittadini su Change.org

Solo due giorni fa il Presidente dell’Inps, Tito Boeri, ha lanciato l’allarme secondo cui senza una riforma del sistema pensionistico “in tempi stretti” i giovani continueranno ad avere “una penalizzazione molto forte. Il livello di disoccupazione è intollerabile. Il tema dell’uscita flessibile va affrontato adesso“. Complessivamente le firme su Change.org che riguardano tutte le petizioni sul […]
Oui, je suis Catherine Deneuve!
Siamo tutti un po’ bastardi e questa è la nostra forza

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×