/ di

Daniela Gaudenzi Daniela Gaudenzi

Daniela Gaudenzi

Esperta di giustizia, liberacittadinanza.it

Mi sono laureata in Giurisprudenza a Bologna quando “garantismo” non era ancora sinonimo di impunità per gli intoccabili e mi occupo da oltre dieci anni di giustizia, inchieste e del conflitto istituzionale permanente che la classe politica di questo paese ha ingaggiato contro la magistratura. Ho iniziato la mia collaborazione alla rivista Il ponte fondata da Piero Calamandrei con una sintesi della mia tesi per la specializzazione in Giornalismo alla Cattolica di Milano intitolata “Politica e giustizia dopo Mani pulite: dalla transizione alla restaurazione, ovvero come il cosiddetto primato della politica ha finito per trasformarsi in rivalsa del ceto politico nei confronti della magistratura”. Dal 2001 scrivo prevalentemente di questo argomento su periodici on line come www.democrazialegalita.it, fino al 2007, poi www.centomovimenti.com e collaboro tuttora con il sito www.liberacittadinanza.it. Ho partecipato alle iniziative di questi anni a difesa della libertà di informazione, dell’autonomia della magistratura, dell’uguaglianza dei cittadini, della Costituzione e sono intervenuta in rappresentanza di “Liberacittadinanza” alla manifestazione “La legge è uguale per tutti” del 27 febbraio 2010. Organizzo e presento numerosi incontri e dibattiti con magistrati, giornalisti e testimoni diretti di quel “disastro ambientale”, secondo la definizione drammatica e puntuale di Armando Spataro, che è diventata non a caso la giustizia nel nostro paese per cercare di spiegare come questo sia potuto accadere e per responsabilità di chi.

Blog di Daniela Gaudenzi

Politica - 29 settembre 2018

Csm: perché eleggere David Ermini, l’unico non togato con tessera di partito

Era difficile immaginare che le parole pronunciate da Pierluigi Bersani, quando il Giglio Magico era a Palazzo Chigi ed il caso Consip e Banca Etruria erano sulle prime pagine, potessero sembrarci più che mai attuali in occasione dell’elezione del vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, e cioè l’uomo che con competenza e assoluto distacco da […]
Giustizia & Impunità - 8 settembre 2018

Anticorruzione, nel ddl Bonafede vede la luce il disegno immaginato dai giudici di Mani Pulite

Il disegno di legge Anticorruzione del ministro Alfonso Bonafede – che non è certamente in cima all’attenzione mediatica, ben più concentrata sui duelli a colpi di tweet tra rappresentanti delle seconde e terze file di maggioranza e “opposizioni” – prevede in particolare due cose molto, molto chiare e dirompenti, che in un Paese mediamente avveduto e […]
Politica - 13 agosto 2018

Populismo e ‘popolo dei fax’, se è la rabbia la chiave di lettura del successo giallo-verde

Le riflessioni di mezza estate dei commentatori che dalle pagine dei giornaloni non si rassegnano al risultato uscito dalle urne il 4 marzo e alle fin troppo note “vicissitudini”, da cui come unica soluzione praticabile è nato il governo giallo-verde, non vanno oltre la miopia e la partigianeria poco lungimirante a difesa di un sistema […]
Ambiente & Veleni - 16 luglio 2018

Lupi e orsi, guai a chi vuole tutelarli e scoraggiare gli inquinatori

Anche le iniziative del governo che non riguardano i temi intoccabili per oltre un ventennio nel nostro singolare Paese, a pena di interdizione e/o emarginazione dai gangli del potere come il conflitto di interessi, il rigoroso mantenimento dei privilegi della casta, l’impunità per i potenti rinominata “garantismo“, riescono a suscitare reazioni e commenti tanto veementi […]
Politica - 1 luglio 2018

Pontida e Vertice Ue, la sistematica irrisione del governo che rafforza Salvini

Che al governo giallo-verde sarebbe stato imputato tutto ed il contrario di tutto era già abbastanza chiaro da prima che nascesse. Già nel brevissimo arco temporale del passaggio tra la fiducia al Senato e alla Camera all’ allora neonato governo guidato dal “signor nessuno“, di cui veniva sottolineato esclusivamente lo “stile sartoriale” e la supposta […]
Politica - 2 giugno 2018

Salvini-Di Maio, è nato il governo che non si doveva fare

Il governo più demonizzato, prima di nascere, nella storia delle democrazie liberali dell’occidente alla fine è nato e la vigilia del 2 giugno i suoi ministri hanno giurato davanti al presidente della Repubblica. A giurare nel corso di un ventennio (per limitarsi alla seconda Repubblica) sono sfilati presidenti del Consiglio e ministri tra i più […]
Politica - 21 aprile 2018

Trattativa, il ‘Berlusconi politico’ è ancora di ostacolo al cambiamento

La conclusione dell’esplorazione “impossibile” della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati è stata sigillata dall’ira funesta di Silvio Berlusconi in una  “giornata particolare” non solo per la trattativa al tavolo delle consultazioni. L’anticipazione del desiderio irrefrenabile di dare una spallata ai partner della coalizione posticcia, imbastita ad Arcore sotto l’albero di Natale, era già […]
Politica - 11 aprile 2018

Governo, qualcuno nel Pd comincia a chiedersi che senso ha restare a guardare

Dopo la cronaca minuto per minuto (quasi al limite del voyeurismo) nella progressione dei presunti “preliminari” tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini come dei “battibecchi” sul 51% e lo 0% di possibilità del lunedì nero – a cui hanno saputo sottrarsi ben pochi analisti e commentatori (ovviamente meno di tutti quelli televisivi) -, ora, in […]
Politica - 4 aprile 2018

Consultazioni, la bussola di Di Maio

Alla vigilia delle consultazioni con il presidente della Repubblica e ad un mese dal voto che ha ridisegnato la fisionomia politica del paese Luigi Di Maio “candidato premier” nonché capo politico del partito-movimento che ha quasi doppiato nelle urne il Pd di Matteo Renzi, arrivato secondo, sembra aver definito finalmente le condizioni imprescindibili perché possa […]
Politica - 21 marzo 2018

Nuovo governo, M5s traccia il suo perimetro. Nonostante la trappola del Rosatellum

C’è qualche segnale di movimento, dopo due settimane che lasciavano immaginare un post voto persino più sfibrante della campagna elettorale, anche perché l’imminente elezione dei presidenti delle Camere impone a vincitori e sconfitti, inclusi quelli che come Silvio Berlusconi pretenderebbero di continuare a distribuire i posti, di prendere atto della realtà. Oltre al frutto politico […]
Def, Delrio (Pd): “Salvini ha un disegno lucido e preciso: distruggere l’Europa. Solo i 5 stelle non lo hanno capito”
Manovra, Veltroni: “L’obiettivo è far saltare l’Europa. E la sinistra cosa fa di fronte al pericolo? Si divide”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×