/ di

Daniela Gaudenzi Daniela Gaudenzi

Daniela Gaudenzi

Esperta di giustizia, liberacittadinanza.it

Mi sono laureata in Giurisprudenza a Bologna quando “garantismo” non era ancora sinonimo di impunità per gli intoccabili e mi occupo da oltre dieci anni di giustizia, inchieste e del conflitto istituzionale permanente che la classe politica di questo paese ha ingaggiato contro la magistratura. Ho iniziato la mia collaborazione alla rivista Il ponte fondata da Piero Calamandrei con una sintesi della mia tesi per la specializzazione in Giornalismo alla Cattolica di Milano intitolata “Politica e giustizia dopo Mani pulite: dalla transizione alla restaurazione, ovvero come il cosiddetto primato della politica ha finito per trasformarsi in rivalsa del ceto politico nei confronti della magistratura”. Dal 2001 scrivo prevalentemente di questo argomento su periodici on line come www.democrazialegalita.it, fino al 2007, poi www.centomovimenti.com e collaboro tuttora con il sito www.liberacittadinanza.it. Ho partecipato alle iniziative di questi anni a difesa della libertà di informazione, dell’autonomia della magistratura, dell’uguaglianza dei cittadini, della Costituzione e sono intervenuta in rappresentanza di “Liberacittadinanza” alla manifestazione “La legge è uguale per tutti” del 27 febbraio 2010. Organizzo e presento numerosi incontri e dibattiti con magistrati, giornalisti e testimoni diretti di quel “disastro ambientale”, secondo la definizione drammatica e puntuale di Armando Spataro, che è diventata non a caso la giustizia nel nostro paese per cercare di spiegare come questo sia potuto accadere e per responsabilità di chi.

Blog di Daniela Gaudenzi

Politica - 2 giugno 2018

Salvini-Di Maio, è nato il governo che non si doveva fare

Il governo più demonizzato, prima di nascere, nella storia delle democrazie liberali dell’occidente alla fine è nato e la vigilia del 2 giugno i suoi ministri hanno giurato davanti al presidente della Repubblica. A giurare nel corso di un ventennio (per limitarsi alla seconda Repubblica) sono sfilati presidenti del Consiglio e ministri tra i più […]
Politica - 21 aprile 2018

Trattativa, il ‘Berlusconi politico’ è ancora di ostacolo al cambiamento

La conclusione dell’esplorazione “impossibile” della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati è stata sigillata dall’ira funesta di Silvio Berlusconi in una  “giornata particolare” non solo per la trattativa al tavolo delle consultazioni. L’anticipazione del desiderio irrefrenabile di dare una spallata ai partner della coalizione posticcia, imbastita ad Arcore sotto l’albero di Natale, era già […]
Politica - 11 aprile 2018

Governo, qualcuno nel Pd comincia a chiedersi che senso ha restare a guardare

Dopo la cronaca minuto per minuto (quasi al limite del voyeurismo) nella progressione dei presunti “preliminari” tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini come dei “battibecchi” sul 51% e lo 0% di possibilità del lunedì nero – a cui hanno saputo sottrarsi ben pochi analisti e commentatori (ovviamente meno di tutti quelli televisivi) -, ora, in […]
Politica - 4 aprile 2018

Consultazioni, la bussola di Di Maio

Alla vigilia delle consultazioni con il presidente della Repubblica e ad un mese dal voto che ha ridisegnato la fisionomia politica del paese Luigi Di Maio “candidato premier” nonché capo politico del partito-movimento che ha quasi doppiato nelle urne il Pd di Matteo Renzi, arrivato secondo, sembra aver definito finalmente le condizioni imprescindibili perché possa […]
Politica - 21 marzo 2018

Nuovo governo, M5s traccia il suo perimetro. Nonostante la trappola del Rosatellum

C’è qualche segnale di movimento, dopo due settimane che lasciavano immaginare un post voto persino più sfibrante della campagna elettorale, anche perché l’imminente elezione dei presidenti delle Camere impone a vincitori e sconfitti, inclusi quelli che come Silvio Berlusconi pretenderebbero di continuare a distribuire i posti, di prendere atto della realtà. Oltre al frutto politico […]
Elezioni Politiche 2018 - 6 marzo 2018

Il voto cancella Renzusconi ma nel Pd è guerra

Come aveva già anticipato Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano del 5 dicembre 2016, e come si può constatare in maniera ancora più evidente ora che “i numeri non sono più scritti sull’acqua”, gli italiani in modo analogo ma ancora più dirompente rispetto al referendum del 4 dicembre 2016 hanno spazzato via con il voto l’impressionante […]
Elezioni Politiche 2018 - 2 marzo 2018

La logica dei Cinque stelle e le rivalità interne delle coalizioni

Cercare di attenersi alla regola d’oro dei fatti prima dei commenti, non è facile, soprattutto a due o tre giorni dal voto. Però al di là delle decisioni già prese, delle motivazioni ragionate o “istintive” che ci indurranno a tracciare la fatidica croce su quella scheda caotica e farraginosa credo che valga la pena di […]
Elezioni Politiche 2018 - 26 febbraio 2018

Elezioni 2018: destra e sinistra, presunti competitor, uniti nel processare i 5stelle

Non si trovano ragioni per negare la diagnosi amaramente realistica che ha fatto Luisella Costamagna sugli italiani che stanno arrivando “delusi e sfiniti al voto” e l’unica consolazione è che i giorni sono ancora pochi e scorrono veloci, anche se lo scenario post voto potrebbe non essere molto più esaltante della campagna elettorale. Le ragioni […]
Elezioni Politiche 2018 - 15 febbraio 2018

Caso restituzioni M5s, gli impresentabili indignati per le mele marce di Di Maio

Nella campagna elettorale peggiore della storia repubblicana, a quattro giorni dal divieto di diffusione dei sondaggi che il 14 febbraio confermano il M5S prima forza politica nel paese, ha fatto irruzione il caso delle irregolarità delle restituzioni e del relativo tradimento di valori costitutivi del movimento da parte di un numero di eletti che è andata […]
Elezioni Politiche 2018 - 24 gennaio 2018

Elezioni 2018: al voto con l’inganno, promemoria per l’elettore

Ogni giorno che ci avvicina al voto conferma come il Rosatellum-bis celebrato dai sostenitori come la perfetta mediazione tra proporzionale e maggioritario che ci evitava di votare con il deprecato e monco Consultellum sia qualcosa di ancora peggiore della pericolosissima roulette russa di cui aveva parlato allora Michele Ainis. A sostenerlo oggi è lo stesso […]
Luigi Di Maio al Lavoro ‘per creare lavoro’. Ma finora nessuna legge lo ha mai fatto da sola
Governo del cambiamento? L’inizio non promette niente di buono

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×