/ di

Angela Bellia Angela Bellia

Angela Bellia

Archeomusicologa e ricercatrice Marie Curie

La mia ricerca riguarda il settore delle “Social Science and Humanities” all’incrocio tra archeologia e musicologia, digital heritage e digital humanities. La natura interdisciplinare e intersettoriale di questo lavoro mi ha consentito di ottenere la prestigiosa Marie Curie International Outgoing Fellowship finanziata dalle Marie Skłodowska-Curie Actions.
Affianco all’attività scientifica quella dell’impegno nella Marie Curie Alumni Association: come Chair dell’Italy Chapter, ho svolto iniziative tese ad agevolare la formazione di una nuova generazione di ricercatori creativi, innovativi e dotati di spirito imprenditoriale. Con questo fine tengo giornate informative sulle opportunità europee per la ricerca di eccellenza e l’internazionalizzazione.
Per la mia attività scientifica, ho ottenuto vari riconoscimenti l’ultimo dei quali è il premio ITWIIN 2016 per la sezione “Donna Eccezionalmente Creativa” assegnato dall’Associazione Italiana Donne Inventrici e Innovatrici.
Mi impegno costantemente a rendere i risultati della ricerca accessibili “ai non addetti ai lavori” partecipando ad iniziative promosse dalla Commissione europea come la European Researchers’ Night e l’evento Science: It’s a Girl Think!.
Dirigo la collana TELESTES. Studi e ricerche di archeologia musicale nel Mediterraneo e sono autrice di saggi e articoli. Fra le mie pubblicazioni: Coroplastica con raffigurazioni musicali nella Sicilia greca (Fabrizio Serra 2009), Il canto delle vergini locresi (Fabrizio Serra 2012) e Musica, culti e riti nell’Occidente greco (Ist. Editoriali e Poligrafici 2014). Con Clemente Marconi ho curato il volume Musicians in Ancient Coroplastic Art (Ist. Editoriali e Poligrafici 2016).

Blog di Angela Bellia

Scuola - 29 settembre 2017

Notte dei ricercatori 2017, qui dove non esistono baroni

Sembra di vivere in un mondo parallelo! E sì, perché partecipare agli eventi organizzati dalla Comunità Europea e dal programma Marie Curie Actions in occasione della ‘Notte dei Ricercatori’ a Bruxelles dove la presenza italiana è ampia, vivace e creativa, ti fa toccare con mano che, riguardo alla ricerca, esistono nel nostro Paese due universi. […]
Scuola - 4 maggio 2017

Ricerca, una buona notizia: il Miur chiama i primi borsisti Marie Curie

Una buona notizia per la ricerca universitaria in Italia: il Miur ha autorizzato le primissime chiamate dirette dei vincitori di borse Marie Skłodowska-Curie. Si tratta di ricercatori esperti già in possesso del Dottorato di Ricerca (o di almeno 4 anni di esperienza full time nella ricerca) che, dopo aver superato una rigorosa competizione internazionale, hanno […]
Scuola - 23 marzo 2017

Ricerca in Europa, alla Marie Sklodowska-Curie si premia il merito

Al fine di consolidare e strutturare la politica di ricerca europea, la Commissione ha istituito nel 2000 lo Spazio Europeo della Ricerca (Era) come perno centrale della futura azione comunitaria in questo settore. Le Marie Sklodowska-Curie Actions (Msca) hanno svolto un ruolo centrale per lo sviluppo di questo spazio unico e aperto al mondo, in […]
Scuola - 9 marzo 2017

Concorsi universitari, lo strano caso delle commissioni ‘anomale’

Nel corso della sua visita all’Università degli Studi di Napoli Parthenope, la ministra Valeria Fedeli ha annunciato «risorse importanti e misure innovative per rafforzare l’organico di ricercatrici e ricercatori e professoresse e professori, per promuovere il diritto allo studio e valorizzare il merito». Ha anche aggiunto che a breve si concluderanno i due piani straordinari […]
Scuola - 20 gennaio 2017

Marie Curie Actions, un’opportunità per i ricercatori italiani eccellenti

Quest’anno si celebrano vent’anni dalla nascita di un programma europeo che ha cambiato la vita a molti ricercatori. Si tratta delle Marie Curie-Skłodowska Actions, dal nome della scienziata franco-polacca vincitrice di due premi Nobel e conosciuta per il suo lavoro sulla radioattività. Fino ad oggi, 98.000 ricercatori hanno beneficiato del programma: tra questi, cinque premi […]
Musica - 28 novembre 2014

Malpensa: anche i musicisti non crescono sugli alberi

L’altro giorno mi trovavo agli imbarchi internazionali dell’aeroporto di Malpensa in attesa del mio volo per New York. All’improvviso il brusio nella grande sala piena di gente che parlava, sostava al bar o faceva shopping si è bruscamente interrotto e l’attenzione di tutti si è concentrata su un giovanissimo artista che suonava il pianoforte posto […]
Musica - 14 ottobre 2014

Scuola: il piano del Miur contro l’analfabetismo musicale

Nell’ambito delle attività promosse dal Miur per “La Buona Scuola”, è stato presentato dall’ex ministro Luigi Berlinguer, presidente del Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica, il “Piano nazionale per la musica a scuola”. La proposta prevede un percorso di formazione centrato sul “fare musica tutti” e ribadisce l’importanza della presenza della musica sin dalla […]
Musica - 26 luglio 2014

Beni culturali: quale futuro per i ‘professionisti’ del settore?

Alla fine del mese di giugno il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini ha annunciato l’approvazione alla modifica al Codice dei Beni culturali con l’introduzione dell’art. 9-bis in cui sono nominati i professionisti ai quali saranno affidati la tutela, protezione e conservazione dei beni culturali nonché gli interventi riguardanti la loro valorizzazione e fruizione. Nell’attesa […]
Musica - 29 giugno 2014

Accademia di Santa Cecilia: dalla ‘mousiké’ alla condivisione in streaming

Il termine mousiké era usato nel mondo greco antico per definire l’”arte delle Muse”. Essa comprendeva non soltanto la musica vera e propria, ma anche le arti che le erano strettamente connesse. Nel corso della sua storia, la musica occidentale ha sempre dialogato e abbracciato le altre arti, dalla danza alla letteratura, dalla pittura all’architettura. […]
Cultura - 15 maggio 2014

Concerto Nutella a Napoli, perché canta Mika?

Mamma tu lo sai…suggeriva la voce fuori campo di un famoso spot della Ferrero, azienda di Alba che più di ogni altra ha diffuso nel mondo non soltanto il proprio marchio ma anche il made in Italy, tenendo in considerazione i valori e la tradizione culturale del nostro Paese. Non stupisce dunque la decisione di […]
Il concorso universitario in Italia: scandalo inevitabile
G7 e università, come spiegare ai grandi del mondo perché non investiamo in ricerca

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×