Nissan è sponsor della ventiduesima edizione della Milano Marathon, l’evento podistico più partecipato d’Italia (30mila presenze nel 2023, 45mila in previsione quest’anno) che si correrà domenica 7 aprile. A corollario della manifestazione, fino al 6 aprile e in occasione dell’apertura del Milano Running Festival, la casa giapponese presenta, in anteprima nazionale, il nuovo Juke, Official Car della manifestazione. Per l’occasione ospitata presso il MiCo – Milano Convention Center in City Life.

Per l’occasione, Il C-Suv compatto giapponese si presenta con l’inedita livrea gialla (il colore che ha contribuito al successo della prima generazione) con tetto nero a contrasto, un inedito allestimento N-Sport, caratterizzato da elementi di stile che ne esaltano il carattere dinamico, interni completamente rinnovati e nuove tecnologie di bordo.

Abbracciando a pieno lo spirito della manifestazione, volta alla sostenibilità, i crossover elettrificati Nissan Qashqai e-POWER e X-Trail e-POWER, con a bordo la direzione di gara e i giudici, apriranno e chiuderanno il serpentone dei podisti che si snoderà nel capoluogo meneghino.

Il tracciato di gara che prevede la partenza e l’arrivo in Piazza Duomo, rispetto alle precedenti edizioni presenta importanti novità. Il percorso di 19 chilometri dal centro toccherà luoghi suggestivi come il Teatro alla Scala, Brera, San Babila, il Castello Sforzesco e City Life. Attraverserà i quartieri QT8, San Siro e Trenno, e poi farà ritorno sotto la Madonnina del Duomo. La forma ad anello rende il tracciato tra i più veloci a livello internazionale.

“Nissan ha stretto da tempo un forte legame con questo sport che ha in comune i valori della sostenibilità e della sfida al miglioramento dei traguardi raggiunti”, spiega Luisa Di Vita, Direttore Comunicazione e Chief Innovation Officer di Nissan Italia. Che aggiunge: “la nostra filosofia Dare to do what others don’t è parte del nostro DNA mondiale e crediamo che la sfida podistica possa affiancarci nel rappresentarlo al meglio”.

Community - Condividi gli articoli ed ottieni crediti

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Lo strano caso dell’auto europea: più fabbriche, meno produzione. Specie in Italia

next
Articolo Successivo

Il noleggio a lungo termine? Meglio se con auto made in Italy. Parola di Ayvens

next