“In queste ultime settimane è scoppiata una polemica sulla approvazione di una delibera alla Camera dei Deputati che ha innalzato la specifica spesa per dotazioni informatiche a 5mila euro. Interpellato su questo tema, ho proposto che le corrispondenti somme siano utilizzate per donare adeguate attrezzature informatiche alle scuole bisognose“. Il presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte in un post su Facebook annuncia l’ultima iniziativa: il M5s destinerà un milione di euro in Pc e tablet per le scuole pubbliche.

Abbiamo “50 deputati per cui l’importo complessivo stanziato per le rispettive dotazioni informatiche – scrive Conte – corrisponderebbe a circa 250 mila euro. Siamo nella condizione di quadruplicare questo importo e portarlo a 1 milione di euro. Abbiamo già questa somma, accantonata, come pure abbiamo la possibilità di utilizzarla subito per corrispondenti donazioni a favore di scuole che necessitino di attrezzature informatiche”. L’ultima decisione verrà presa, come di consueto, dagli iscritti che, mercoledì 28 dicembre, sono chiamati a esprimersi sulla piattaforma SkyVote.

“Come sapete il MoVimento 5 Stelle, fin dal suo arrivo in Parlamento, ha fatto una cosa straordinaria, unica nel suo genere, e cioè ha operato un taglio considerevole delle indennità spettanti ai suoi eletti, restituendole alla collettività per varie finalità (microcredito, protezione civile, scuole, associazioni ed enti che perseguono scopi socialmente utili, etc.)”, aggiunge Giuseppe Conte nel suo post su Facebook, alla fine del quale invita anche “le altre forze politiche a fare altrettanto”.

Articolo Precedente

“Volete togliere pos e Spid e ci mandate le comunicazioni via fax? Incredibile”. Il dibattito surreale alla Camera sulla manovra

next
Articolo Successivo

Morto Franco Frattini, il ministro degli Esteri di Berlusconi. Era presidente del Consiglio di Stato. Era stato tra i candidati al Quirinale

next