Ad agosto è proseguito il calo dell’occupazione iniziato in luglio, come probabile primo effetto della guerra in Ucraina e dei rincari energetici che stanno facendo rallentare pesantemente l’economia italiana. Le persone con un posto di lavoro sono diminuite di 74mila e stavolta la riduzione riguarda sia gli uomini sia le donne. In parallelo si è registrato un preoccupante aumento degli inattivi: +91mila. Di conseguenza si sono ridotte di 31mila le persone in cerca di occupazione. Il tasso di disoccupazione è di conseguenza calato di 0,1 punti al 7,8%, mentre quello di occupazione scendeva al 60% (-0,2%).

Gli occupati complessivi nel mese sono stati 23 milioni 79mila. I dipendenti nel complesso diminuiscono di 117mila unità con un calo di 95mila per quelli a tempo indeterminato. I dipendenti a termine diminuiscono di 22mila unità su luglio e aumentano di 195mila unità su agosto 2021 a quota 3,1 milioni. Balzo invece per l’occupazione indipendente: gli autonomi sono aumentati di 42mila unità su luglio riportando il totale sopra quota cinque milioni (5 milioni 37mila) e di 144mila su agosto 2021. Su base congiunturale si registra quindi un +0,8% per gli occupati indipendenti a fronte di un -0,3% complessivo e di un -0,6% per l’insieme dei dipendenti.

Su base annua si registra un aumento dell’occupazione di 406mila unità che coinvolge entrambi i sessi e tutte le classi d’età, ad eccezione dei 35-49enni tra i quali gli occupati diminuiscono per effetto della dinamica demografica. Il tasso di occupazione, in aumento di 1,5 punti percentuali in media, sale infatti anche tra i 35-49enni (+0,7 punti) perché, in questa classe di età, la diminuzione del numero di occupati è meno marcata di quella della popolazione complessiva. Rispetto ad agosto 2021, diminuisce il numero di persone in cerca di lavoro (-14,1%, pari a -319mila unità) e il numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni (-2,6%, pari a -344mila). Il tasso di occupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni sale di 2,3 punti su base annua a quota 20,3%. Il tasso di disoccupazione in questa fascia di età scende al 21,2% con un calo di 1,9 punti su luglio e una riduzione di 6,3 punti su agosto 2021.

Articolo Precedente

Sfruttamento del lavoro, chiesto il processo per 32 persone tra cui 15 dipendenti di Fincantieri

next
Articolo Successivo

Caro energia, alla Portovesme non bastano gli interventi del governo: chiude la linea del piombo, 200 operai verso la cassa integrazione

next