A Douglas Costa si è improvvisamente spenta la luce: prima una violenta spallata a Barrios, poi una manata a un altro avversario. E il campo da calcio si è trasformato per un attimo in un ring della Wwe, la lega di wrestling più famosa al mondo. Il tutto è accaduto al 62esimo minuto della sfida di Mls tra Los Angeles Galaxy e Colorado Rapids. I padroni di casa, nonostante il gesto di Douglas Costa, hanno vinto la partita per 4 a 1. L’ex Juventus invece è stato inevitabilmente espulso dall’arbitro Joseph Dickerson, nonostante le sue proteste.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Andrea Ranocchia dice addio al Monza dopo meno di tre mesi: risoluzione del contratto

next