L’ondata di maltempo che ha investito il centro nord della penisola ha fatto registrare due vittime in Toscana. Una di loro è Maria Laura Zuccari, 68 anni, uccisa da un albero crollato a terra a Carrara. Un gesto di carità le è costato la vita: stava attraversando il parco La Malfa per offrire protezione ed ospitalità nella sua abitazione a una senzatetto, quando è stata travolta. La 68enne è stata raggiunta dai soccorsi, ma è morta per le conseguenze del trauma alla testa. L’altra persona deceduta è Daniele Giorgi, 54enne che stava potando alcuni alberi nei pressi di Lucca.

Per tutta la giornata di ieri, 18 agosto, la provincia di Massa-Carrara è stata colpita da violenti temporali e da forti raffiche di vento. Zuccari insieme ad alcune vicine da qualche tempo si occupava di assistere una donna rimasta senza casa, che viveva nel parco La Malfa, in zona Avenza.

Così, mentre imperversava il maltempo, intorno alle 10, la 68enne ha deciso di recarsi nei giardini pubblici a pochi metri dalla sua abitazione per verificare l’incolumità della clochard. Poi, all’improvviso, il vento ha fatto cadere un albero che l’ha colpita in pieno. “La pioggia era appena un po’ diminuita quando passando mi sono accorta che Laura era stesa a terra”, ha raccontato una testimone. A quel punto ha chiamato i soccorsi, ma non è bastato il loro intervento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Incendi a Palermo, ville e abitazioni minacciate dalle fiamme nella notte: residenti evacuati – Video

next
Articolo Successivo

Torino, svastica con spray sulla lapide di Tina Anselmi. Anpi: “Atto vergognoso e vigliacco, la condanna sia unanime”

next