L’assenza di Matteo Renzi alla presentazione del programma elettorale di Azione e Italia Viva è minimizzata da Calenda. “Faremo una grande iniziativa insieme a Milano“. Il rapporto, in passato burrascoso, tra Carlo Calenda ed il leader di Italia Viva è archiviato. “Dico grazie a Renzi per il suo passo di lato” afferma Calenda. Unico punto di differenza le conferenze ‘saudite’ di Matteo Renzi. “Io su questo ho un pensiero, Renzi un altro, ma sono legali”. E nonostante gli scontri anche accesi, il leader di Azione e dell’alleanza con Italia Viva, dice di non aver mai smesso di considerare Renzi “uno dei migliori presidenti del Consiglio che questo Paese abbia avuto”. Durante la conferenza stampa Calenda ha anche indicato l’obiettivo elettorale di Italia Viva ed Azione: “Se gli italiani ci daranno abbastanza voti chiederemo a Draghi di restare a Palazzo Chigi, sostenuto da un forte perno liberale e riformista e una larga coalizione che tagli le forze estreme”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, Calenda e Renzi come Berlusconi su inappellabilità sentenze d’assoluzione. Boschi: “Non siamo d’accordo con FI ma con Cartabia”

next
Articolo Successivo

Italia viva-Azione, il programma per le elezioni politiche 2022: scarica il pdf

next