Quarantacinque metri di imbarcazione, del valore di 25 milioni di euro, completamente distrutta. È successo ieri al largo di Formentera, a Cala Saona: il superyacht, Aria SF, che ha all’interno ambienti di lusso, una piscina e una palestra, è stato costruito da Isa, ed è di proprietà dell’imprenditore napoletano Paolo Scuderi. Secondo El Pais l’allarme è stato lanciato intorno alle 17. In poco tempo le imbarcazioni del soccorso hanno messo in salvo i sette membri dell’equipaggio e le nove passeggeri a bordo. Tutte illese le persone, mentre sono ancora da chiarire le cause del rogo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mosca: “Catastrofe nucleare? Sarebbe colpa di Kiev e Washington”. Ancora attacchi sulla centrale di Zaporizhzhia. Cina: “Cautela”

next