Non ci sarà la amichevole a Tel Aviv tra la Juventus e l’Atletico Madrid. L’hanno deciso gli organizzatori israeliani dell’incontro giustificando la scelta con “le tensioni di sicurezza nel sud di Israele“. La decisione è stata presa in accordo con le rispettive squadre: il match era in programma domenica sera alle 20.30 a Tel Aviv.

A preoccupare in particolare è la tensione crescente tra Israele e la Palestina, con l’offensiva lanciata venerdì dagli israeliani nella Striscia di Gaza. Secondo il portavoce militare israeliano Ran Cochav è prevedibile che la operazione ‘Breaking Dawn‘ proseguirà per almeno una settimana. Da Gaza, ha riferito la radio militare, sono stati lanciati verso Israele finora oltre 160 razzi. Di essi, 30 sono caduti all’interno della Striscia, mentre 130 hanno varcato il confine. Nelle stesse ore Israele ha condotto 30 attacchi a Gaza, colpendo 40 obiettivi, “tutti della Jihad islamica”, secondo la radio militare. Fonti mediche di Gaza riferiscono che finora si sono avuti 12 morti (fra cui una bambina di cinque anni ) e oltre 80 feriti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’ex talento della Fiorentina oggi lavora come escort: arrestato con l’accusa di aver rapinato un cliente

next
Articolo Successivo

Julian Nagelsmann, è polemica per la relazione con una giornalista: interviene il Bayern Monaco

next