La polizia olandese ha sparato contro un trattore e arrestato tre manifestanti durante una notte di proteste particolarmente accese da parte degli agricoltori. La polizia della Frisia settentrionale ha dichiarato che nessuno è rimasto ferito nell’incidente. La polizia ha riferito di aver esploso dei colpi di avvertimento e sparato in direzione di un trattore che si era staccato dalla fila degli altri veicoli agricoli presenti. Ha poi aggiunto che c’è stato un tentativo di assalto nei confronti degli agenti e delle loro auto da parte dei manifestanti. Essendo stati sparati colpi di arma da fuoco, la polizia olandese ha reso noto di aver avviato un’indagine ufficiale sull’incidente. Gli agricoltori stanno protestando già da diversi giorni, bloccando le strade e i centri di distribuzione dei supermercati, contro i piani del governo per ridurre le emissioni inquinanti. Gli agricoltori temono che le misure del governo possano danneggiare le loro attività.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ilaria Alpi, ucciso da una bomba il somalo condannato e poi scagionato per l’omicidio. “I terroristi volevano i soldi del risarcimento”

next
Articolo Successivo

“Bye Boris” le urla dei deputati in Parlamento verso il premier. L’intervento dell’ex ministro: “Quando è troppo è troppo” – Video

next