Il Milan ha presentato ufficialmente la nuova maglia per la stagione 2022/2023, quella da affrontare da campioni d’Italia in carica. “That Milan Touch” è stato accolto con grande entusiasmo dai tifosi di tutto il mondo, che hanno assaltato le prevendite. Lo slogan apparso nel video di presentazione della divisa è: “Patrimonio, innovazione, vittoria”. Tutti, però, sono rimasti perplessi riguardo la rinuncia di mettere lo scudetto sul petto. La decisione è stata presa in accordo tra Milan e Puma che hanno preferito rappresentare lo status di campioni d’Italia attraverso maniche tricolori, non esattamente il metodo più efficace per celebrare il ritorno al trionfo nel massimo campionato nazionale dopo 11 lunghi anni di attesa. A tal proposito i fan si sono fatti sentire attraverso commenti negativi sui social: evidente il loro disappunto per questa decisione. La società in un comunicato ufficiale ha spiegato: “La nuova maglia unisce le tante generazioni di rossoneri attraverso il loro comune amore per la squadra, in quanto, da sempre, rappresenta qualcosa di unico. Quella di quest’anno è una maglia che cattura lo stile e la bellezza di ciò che rende speciale Milano. Dal patrimonio storico alle nuove innovazioni, il club è simbolo di eccellenza nel mondo del calcio. Milano è un’attitudine che esprime come questa città sia differente”. “Per dare vita a questa maglia – ha spiegato Marco Mueller, Senior Head of Product Line Management Team Sport Apparel di Puma – abbiamo voluto creare una campagna che affonda le sue radici nella cultura milanese. Abbiamo lavorato esclusivamente con artisti, talenti e creativi milanesi che sostengono il Milan'”.

Nonostante alcune polemiche la nuova maglia, omaggio alla cultura milanese e alla sua essenza senza tempo, ha ottenuto un grande consenso. Il boom di vendite è iniziato fin dal primo giorno di prevendita, venerdì 1 luglio, quando, in meno di 10 ore sono state acquistate più del doppio della t-shirt rispetto a tutti e tre i giorni di prevendita dell’anno scorso. Inoltre, nel medesimo periodo di tempo, è stato raggiunto lo stesso numero di maglie vendute dei primi 9 giorni di distribuzione del 2021. Nello specifico, il 75% di esse sono personalizzate e gli acquisti provengono da più di 40 Stati. I protagonisti della campagna pubblicitaria sono stati Olivier Giroud, Rafael Leao e Sandro Tonali, affiancati dal cantante Rkomi, alias Mirko Martorana. Anche Zlatan Ibrahimovic ha fatto parte della promozione come voce narrante, al pari di Giroud, anche se è ancora in attesa di firmare il rinnovo. Nel frattempo il Milan si prepara per la prima amichevole stagionale, sabato 16 luglio al RheinEnergieStadion di Colonia contro la formazione locale, sfida che mette in palio l’undicesimo trofeo Telekom Cup.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Supercoppa Italiana piace agli autocrati: nel 2023 si torna in Arabia Saudita. E per le prossime edizioni si è proposto anche Orban

next
Articolo Successivo

Cristiano Ronaldo, notizia choc dalla Spagna: “Sta trattando con il Barcellona”

next