Il design è di quelli inconfondibili, perché omaggia quello del primo modello del 1966 aggiungendo la robustezza della serie F, best seller negli Usa. Parliamo di Ford Bronco, l’icona dell’off-road yankee, che dopo essere tornato nel 2020 in Nord America (sono stati ben 25 gli anni di assenza) è finalmente pronto a sbarcare anche nel vecchio continente: arriverà in alcuni dei principali mercati europei a partire dalla fine del prossimo anno. La sua caratteristica principale è quella di poter affrontare qualsiasi tipo di terreno grazie al Terrain Management System che conta fino a sette modalità di guida selezionabili, al Trail Toolbox e alle sospensioni off-road. “II Bronco è il fuoristrada più duro e versatile di Ford, e la nuova generazione fonde il DNA della versione originale con le piu recenti tecnologie per il controllo del terreno e una vasta gamma di accessori per dar vita a una nuova icona off-road”, ha dichiarato Matthias Tonn, Chief Engineer, Import Vehicles di Ford Europa. “Dopo l’enorme successo del nuovo Bronco negli Stati Uniti, siamo entusiasti di portare un po’ della sua anima avventurosa ai nostri clienti in Europa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bmw, ecco il prototipo della divisione Motorsport che celebra la Batmobile del 1973

next
Articolo Successivo

Ford e la nascita elettrizzante. Una mamma danese partorisce sui sedili della Mach-E

next