L’incendio nella raffineria di petrolio di Novoshakhtinsk nella regione di Rostov, in Russia, è stata causata dalla caduta di un drone ucraino. Lo ha riferito alla Tass una fonte delle autorità locali. “Prima dell’incendio, i dipendenti dell’impianto hanno notato un drone ucraino. Si è schiantato contro le strutture dell’impianto, dopo di che si sono verificati un’esplosione e un incendio”, ha detto l’interlocutore dell’agenzia.

Video Twitter/Kyle Glen

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ecuador, violenti scontri tra polizia e manifestanti indigeni: un morto. Le proteste al decimo giorno – Video

next
Articolo Successivo

“Il giornalista ucraino Maks Levin è stato giustiziato a sangue freddo dai russi. Prove schiaccianti contro Mosca”

next