Fabio Quartararo ha vinto il Gp di Germania di MotoGp, secondo successo consecutivo per il francese, campione in carica e sempre più leader del mondiale. Sul podio sono saliti Johann Zarco (Ducati Pramac), secondo, e Jack Miller terzo con la Ducati ufficiale. Solo quarta l’Aprilia di Aleix Espargaro, che per la seconda settimana di fila deve rinunciare al podio, e quinto Luca Marini (Ducati Vr46). Disastro per la Ducati di Pecco Bagnaia caduto dopo quattro giri quando era in seconda posizione.

Quartararo ha dominato l’appuntamento del Sachsenring, soprattutto dopo l’uscita di scena di Bagnaia, e così facendo aumenta il proprio vantaggio in testa al Mondiale. La Yamaha non vinceva al Sachsenring dal 2009 con Valentino Rossi. Per Quartararo è 11esima vittoria in top-class, la 3a quest’anno.

A chiudere la top ten ci sono Jorge Martin, sesto, seguito da Brad Binder e da Fabio Di Giannantonio che raccoglie un ottavo posto precedendo la Ktm di Miguel Oliveira e Enea Bastianini del Team Gresini (decimo). Oltre a Bagnaia, da segnalare i ritiri di Pol Espargaro (Honda), Joan Mir (Suzuki) e soprattutto Maverick Vinales (Aprilia). Lo spagnolo stava portando avanti la migliore gara della stagione, quando, durante la lotta per il terzo posto, improvvisamente la ruota posteriore ha preso a oscillare per una probabile rottura dell’ammortizzatore posteriore.

LA CLASSIFICA PILOTI dopo 10 gare

1 Fabio Quartararo Yamaha 172
2 Aleix Espargaró Aprilia 138
3 Johann Zarco Ducati 111
4 Enea Bastianini Ducati 100
5 Brad Binder KTM 82
6 Francesco Bagnaia Ducati 81
7 Jack Miller Ducati 81
8 Alex Rins Suzuki 69
9 Joan Mir Ducati 69
10 Miguel Oliveira KTM 64
11 Jorge Martin Ducati 61
12 Marc Marquez Honda 60
13 Luca Marini Ducati 52
14 Maverick Viñales Aprilia 46
15 Pol Espargaró Honda 40
16 Takaaki Nakagami Honda 38
17 Marco Bezzecchi Ducati 35
18 Alex Marquez Honda 26
19 Franco Morbidelli Yamaha 25
20 Fabio Di Giannantonio Ducati 16
21 Darryn Binder Yamaha 10
22 Andrea Dovizioso Yamaha 10
23 Remy Gardner KTM 8
24 Raul Fernandez KTM 1
25 Stefan Bradl Honda 0
26 Michele Pirro Ducati 0
27 Lorenzo Savadori Aprilia 0

L’ORDINE DI ARRIVO

1. Fabio Quartararo Fra/Yamaha in 41’12″816 (media di 160.3 km/h)
2. Johann Zarco Fra/Ducati + 4″939
3. Jack Miller Aus/Ducati + 8″372
4. Aleix Espargaro Spa/Aprilia + 9″113
5. Luca Marini Ita/Ducati + 11″679
6. Jorge Martin Spa/Ducati + 13″164
7. Brad Binder Rsa/Ktm + 15″405
8. Fabio Di Giannantonio Ita/Ducati + 15″851
9. Miguel Oliveira Por/Ktm + 19″740
10. Enea Bastianini Ita/Ducati + 21″611

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Motogp, in Germania pole position per Pecco Bagnaia su Ducati davanti a Quartararo e Zarco

next
Articolo Successivo

Stefan Bradl accusa la Honda e le condizioni della sua moto: “Non potevo frenare perché avevo le dita bruciate”

next