Con gli striscioni della manifestazione ‘Scegliamo la vita‘ e slogan contro aborto, eutanasia e vaccini, il popolo dei Pro Life ha sfilato oggi a Roma da piazza della Repubblica fino a San Giovanni. Una manifestazione voluta nel giorno in cui fu approvata la legge 194 per l’interruzione di gravidanza, come ha ricordato uno dei portavoce della piazza, Massimo Gandolfi, e guidata dal senatore leghista ultracattolico Massimo Pillon (presente senza simboli politici su richiesta degli organizzatori) che ha ribadito la sua contrarietà alla legge con la quale il nostro Paese ha introdotto il diritto di tutte le donne ad abortire e a farlo in sicurezza. Un diritto che ancora oggi, a 44 anni di distanza, viene ostacolato e negato. Basti pensare che oltre 30 strutture ospedaliere hanno il 100% di medici obiettori di coscienza

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sharm el-Sheikh, bimba italiana di 13 mesi muore in vacanza: “Caduta dal balcone dell’hotel mentre era in braccio al padre”

next
Articolo Successivo

Ucraina, le voci all’evento pacifista di Genova: “Sulle armi nessun dibattito. Conte e Salvini contro, perché sostengono ancora Draghi?”

next