Lieve calo dei contagi da coronavirus in Italia. Secondo l’ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute, sono 36.042 i nuovi positivi ai test nelle ultime 24 ore, contro i 38.507 di ieri. Con un numero di tamponi processati stabile rispetto a quelli del giorno precedente (263.747 265.647), cala anche il tasso di positività dal 14,5% al 13,7%. Scende sensibilmente anche il numero delle vittime che passano dalle 115 di ieri alle 91 di oggi.

Il numero dei guariti continua ad essere più alto di quello dei nuovi contagi. Così, con i 43.318 che si sono negativizzati nelle ultime 24 ore, il numero degli attualmente positivi scende di 7.075 unità fino a 1.000.788. Di conseguenza, diminuisce anche la pressione sulle strutture ospedaliere italiane. Nelle terapie intensive destinate al Covid si trovano attualmente 340 persone, una in meno rispetto a ieri, con 40 ingressi giornalieri. I ricoverati negli altri reparti Covid sono invece 7.650, in calo di 257.

Che la curva dei contagi si mantenga in discesa lo si evince anche dal raffronto dei dati odierni con quelli di una settimana fa. Sabato scorso i nuovi positivi erano stati 40.522, oltre 4mila in più rispetto ad oggi. Anche se erano stati effettuati più tamponi, oltre 300mila, il tasso di positività sui molecolari ha registrato un netto calo, passando dal 10,7% all’8,4%. Superiore anche il numero dei decessi, passato da 113 a 91. Nei reparti dedicati al Covid, invece, il calo della pressione sembra rallentare: in terapia intensiva sono entrate oggi 40 persone, contro le 33 di una settimana fa, mentre negli altri reparti si era assistito a un calo dei posti letto occupati di 349 unità, contro le 257 di oggi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arezzo, entrò in coma al settimo mese di gravidanza: domenica Cristina Rosi vedrà la figlia Caterina per la prima volta

next
Articolo Successivo

Sardegna, stop alle spiagge per le esercitazioni Nato: dal Poetto a Villasimius, chiuse 17 aree costiere. Impegnati anche sottomarini

next