“Quando vedo questi edifici distrutti, devo dire cosa sento: immagino la mia famiglia in una di queste case che ora è ormai distrutta. Vedo mia nipote correre via e scappare in preda al panico. Allora, la guerra è un’assurdità nel ventunesimo secolo, la guerra è il male”. Così il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, recandosi a Borodyanka, in Ucraina, colpita dagli attacchi russi. “E quando noi vediamo queste situazioni, il nostro cuore, sicuramente, sta dalla parte delle vittime e porge le condoglianze alle loro famiglie, ma tutte le emozioni portano a pensare che non esiste nessun modo perché la guerra possa essere accettabile nel ventunesimo secolo…guardate!”, ha continuato riferendosi gli edifici distrutti alle sue spalle.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guterres visita Bucha, Irpin e Borodyanka: “La guerra è inaccettabile nel 21esimo secolo. La Russia collabori all’indagine internazionale”

next
Articolo Successivo

Nato, Stoltenberg: “Svezia e Finlandia? Se faranno domanda saranno accolte a braccia aperte e mi aspetto un processo rapido”

next