Torniamo a parlare di NAS con il DS220+ un ottimo prodotto di Synology studiato per gli uffici e le piccole azienda, ma che volendo si adatta molto bene anche a un ambiente casalingo.

Nella confezione troviamo le istruzioni, l’alimentatore, due cavi lan, viti e cassettini per inserire due dischi di qualunque tipo senza distinzione tra meccanici e SSD; sotto il punto di vista del design, il DS220+ riprende il form factory tanto caro a Synology senza reinventarsi particolarmente, al suo interno troviamo un Intel Celeron J4025 Dual Core 2.0 GHz e 2GB di RAM, espandibili fino a 6 GB (2GB sono saldati sulla scheda, mentre è presente uno slot per gli ulteriori 4), garantendo cosi una velocità fino a 225 MB/sec in lettura sequenziale e 192MB/sec in scrittura.

Sul pannello frontale, trovano posto 5 led di stato e poco sotto una porta USB 3.0 con relativo pulsante per copie veloci, oltre che l’ovvio pulsante di accensione/ spegnimento; nella parte posteriore trova collocazione la ventola per il raffreddamento interno e poco sotto sono presenti i due ingressi LAN, una porta usb 3 e il pulsante di reset, da questo punto di vista Synology rimane classica nelle sue scelte come tutti i modelli di questa serie.

All’interno del DS220+ troviamo gli alloggiamenti per i due dischi da 3.5 pollici e lo slot per il banco di RAM aggiuntivo, il tutto pensato senza l’utilizzo di viti o altro, rendendo di fatto le operazioni di inserimento decisamente semplici; dal punto di vista del software troviamo DSM ( Disk Station Manager) ormai giunto alla versione 6.2, l’interfaccia semplice e intuitiva è forse uno dei miglior pregi dei Nas Synology, permettendo di configurare tutto con il minimo sforzo; l’ecosistema del Dsm vi permette di attingere a paccheti di programmi presenti sullo store Synology, dove trovate almeno due opzioni per ogni tipologia di utilizzo vogliate fare con il DS220+, se non foste soddisfatti, potete scegliere anche tra i pacchetti messi a disposizione dalla community, che vanno ad ampliare ulteriormente la proposta di applicazioni selezionabili.

Il parco applicazioni di Synology è vastissimo e abbiamo davvero trovato un app per qualsiasi cosa, dallo streaming di video in 1080 e 4k dove il NAS non ha battuto ciglio, senza perdere un frame neanche collegato al televisore in wifi, fino ad arrivare ad applicazioni specifiche che permettono il backup pressoché istantaneo delle foto presenti sul cellulare, utile per chi vuole mettere al sicuro ogni foto che fa con lo smartphone.

Grazie alla funzione Quickconnect di Synology, si può configurare l’accesso remoto senza complicarsi la vita con il router, rendendo sicuramente il tutto molto più smart e rapido anche per chi non è a suo agio con questo tipo di tecnologie.

Durante i nostri test abbiamo potuto verificare la velocità di trasferimento, e grazie alle porte LAN GigaBit abbiamo toccato picchi di di120MB/s; anche le porte USB3 funzionano egregiamente rendendo il DS220+ un ottima scelta per chi deve spostare grandi quantità di dati in breve tempo.

Il Synology DiskStation DS220+ è sicuramente un ottimo prodotto a tutto tondo che si presta bene per le esigenze di piccoli uffici come per l’uso privato, attualmente lo si può trovare sugli store online con prezzi nei dintorni dei 350 euro, tutto sommato ottimo prezzo per le performance e la grande quantità di opzioni che mette a disposizione dell’utenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Intel, con la dodicesima generazione delle CPU Core debuttano DDR5 e PCIe5.0 – in arrivo i9-12900K, i7-12700K ed i5-12600K

next