Piogge forti e temporali hanno colpito la Sicilia orientale. A Scordia (video 1), nel catanese, diverse auto sono state travolte da una piena di acqua e fango e due persone risultano, a ora, ancora disperse: si tratta di una coppia, marito e moglie di 67 e 54 anni scesi dall’auto durante il nubifragio che, secondo la testimonianza di un altro automobilista, sarebbero stati travolti dalla furia dell’acqua.

Nella zona sono caduti quadi 150 millimetri di pioggia, una quantità che solitamente si registra nell’arco di alcuni mesi. La protezione civile ha diramato un allarme rosso e i vigili del fuoco continuano a effettuare interventi. Sono 400 le operazioni svolte in Sicilia in un giorno, con criticità soprattutto a Catania e Siracusa (video 3).

Anche il ponte di San Giuliano, che attraversa il fiume dell’Alcantara nella zona di Randazzo, nel catanese è stato fortemente danneggiato (video 2). Diversi automobilisti sono rimasti bloccati senza riuscire a transitare dall’altra parte e sul ponte si è riversata una quantità d’acqua tale da spazzare via il parapetto, creando danni all’asfalto.

Interventi necessari anche in Calabria: a causa del maltempo sono 180 le operazioni fatte dai Vigili del Fuoco nell’arco di 24 ore, in particolare nelle zone di Reggio Calabria e Vibo Valentia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

No Green pass, il portuale Fabio Tuiach: “Ho il Covid perché sono stato sotto gli idranti della polizia”

next
Articolo Successivo

“Ipotesi seconda dose con vaccino a Rna messaggero per chi ha fatto quello di Johnson&Johnson”

next