“Michetti? Effettivamente non sembra una scelta forte, ma ho massimo rispetto e penso che lo incontrerò al ballottaggio”. Lo ha detto al Festival delle Città il candidato sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, rispondendo ad alcune domande sulle parole di Giorgetti e sull’endorsement del ministro leghista a Carlo Calenda. Gualtieri ha poi assicurato che, in caso di secondo turno, telefonerà a Conte. “Lo chiamerò? Ma certo, abbiamo passato insieme momenti importantissimi, duri ma appassionanti. E abbiamo ottenuto risultati importanti per il Paese”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Bologna, il pranzo tra Santori e Prodi a meno di una settimana dal voto. C’era anche la portavoce della Sardine Jasmine Cristallo

next
Articolo Successivo

Elezioni Torino, l’ultimo appello dalle periferie. Dal pensionato all’influencer: “Stavolta ascoltino noi. Grandi eventi? No, servono case e lavoro”

next