Dopo il terremoto di magnitudo 5,8 registrato nelle regioni sudorientali dell’Australia, i danni maggiori si sono verificati a Melbourne. Alcuni edifici hanno subito piccoli crolli e le persone spaventate sono scese in strada in attesa dei soccorsi. Secondo i sismologi la scossa ha avuto origine a 10 chilometri di profondità con epicentro la cittadina di Mansfield nello stato di Victoria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Assemblea Onu, positivo al Covid il ministro della Salute brasiliano Marcelo Queiroga: “Ha visto Johnson (senza mascherina) e Guterres”

next
Articolo Successivo

Usa, il governatore del Texas raduna centinaia di veicoli al confine con il Messico: “Creiamo un muro di metallo anti migranti”

next