“Mi auguro che non si arrivi all’obbligo ma non lo escludo come ipotesi: credo che il quadro europeo sia quello più corretto da seguire e fa bene il presidente Draghi a sollecitare un dibattito che porti eventualmente più Paesi a quella decisione”. Lo ha dettoil ministro per le Politiche agricole, Stefano Patuanelli, ospite della Festa de Il Fatto Quotidiano (QUI IL PROGRAMMA COMPLETO) insieme a Goffredo Bettini, Pierluigi Bersani, Elly Schlein nell’incontro “Il centrosinistra al tempo dei migliori”, a proposito dell’obbligo del vaccino contro il Covid. “Non deve essere un sì e un no a priori -ha aggiunto- un no vax non si convince per obbligo, penso che il convincimento sia la strada prioritaria da seguire”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa de Il Fatto Quotidiano – ‘Il centrosinistra al tempo dei migliori’, rivedi l’incontro con Bersani, Bettini, Patuanelli, Schlein intervistati da Scanzi

next
Articolo Successivo

Bersani alla Festa del Fatto Quotidiano: “Vaccino è rimedio sicuro. D’accordo a estendere obbligo per chi è a contatto con cittadini”

next