Quando Apple ha lanciato i primi Mac con all’interno il proprio chip M1 (MacBook Air, MacBook Pro e Mac mini), questi erano essenzialmente identici ai modelli Intel che hanno sostituito, a parte ovviamente il nuovo processore. La società però recentemente si è impegnata a una riprogettazione lanciando i nuovi iMac colorati e numerosi rumors hanno rivelato che Apple lancerà dei nuovi MacBook Pro totalmente ridisegnati. Ora sembra che anche il Mac mini riceverà presto un grande aggiornamento.

Engadget, insieme a 9to5Mac e MacRumors, citano una newsletter dell’affidabile Mark Gurman di Bloomberg che afferma che un Mac mini ridisegnato, dotato di un chip “M1X”, dovrebbe arrivare nei “prossimi mesi”. L’M1X non è stato ancora annunciato, ma è sulla bocca di tutti da circa un anno: dovrebbe essere un chip in grado di superare in quanto prestazioni l’M1 attualmente offerto da Apple.

Oltre alle nuove specifiche interne, Apple dovrebbe anche ridisegnare il Mac mini e aggiungere più porte al piccolo computer desktop. Questo Mac mini potrebbe essere più focalizzato sugli utenti esperti e probabilmente costerà anche più degli attuali modelli offerti da Apple. Sembra quindi probabile che l’azienda manterrà il modello M1 in vendita come un’opzione più semplice e conveniente.

Inoltre, secondo lo YouTuber Jon Prosser, il prossimo Mac mini basato su M1X introdurrà anche una nuova generazione di design industriale per Apple. Secondo lui, il Mac mini 2021 presenterà un nuovo chassis esterno con una superficie riflettente “simile al plexiglass” nella parte superiore, in un involucro in alluminio. Inoltre la presa per l’alimentazione sarà magnetica, come succede nel nuovo iMac.

Oltre al Mac mini, Apple dovrebbe introdurre anche modelli MacBook Pro totalmente ridisegnati questo autunno, anch’essi dotati del più potente chip M1X. Sembra anche che Apple potrebbe adottare l’approccio multicolore che ha usato sugli iMac dotati di chip M1. Apple si starebbe anche preparando a lanciare, questo autunno, i nuovi iPhone 13, Apple Watch Series 7, un nuovo iPad mini, nuove AirPods, oltre ai già citati MacBook Pro da 14 e 16 pollici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Morto Charlie Watts, il videomessaggio di Paul McCartney: “Un fantastico batterista rock. Gli ho sempre voluto bene”

next