I talebani che hanno preso il potere a Kabul promettono “serenità”. Descrivono come “normale la situazione” nella capitale, dopo le scene di caos all’aeroporto e le immagini di code di mezzi che cercano di lasciare la città, e affermano che sono “impegnati a garantire la sicurezza”. Lo riporta al-Jazeera sulla base di un tweet diffuso stamani dal portavoce Zabihullah Mujahid, che parla del “dispiegamento di unità speciali in varie zone” della capitale afghana, sostenendo che “in generale” la popolazione sia “contenta dell’arrivo dei mujahiddin e soddisfatta della sicurezza”.
In un video diffuso nelle scorse ore il mullah Abdul Ghani Baradar promette “servizi al nostro Paese” e “serenità a tutta la Nazione”. “È l’ora della prova – ha detto il mullah Baradar, circondato da miliziani – Faremo tutto il possibile affinché migliorino le vite” degli afghani. “Il modo in cui siamo arrivati è stato inaspettato – ha aggiunto – dal momento che abbiamo raggiunto una posizione che non era mai stata prevista”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Afghanistan, Merkel fa mea culpa: “Abbiamo sbagliato tutti”. Macron teme “i migranti irregolari”: “Iniziativa Ue coi Paesi di transito”

next
Articolo Successivo

Afghanistan, il discorso del presidente Usa Joe Biden: segui la diretta dalla Casa Bianca

next