Nella giornata odierna Samsung ha svelato al pubblico i nuovi prodotti, partendo dalle versione rinnovate dei suoi due “foldable“, i nuovi Galaxy ZFold 3 ed Galaxy Z Flip3, passando ai nuovi Galaxy Watch 4 e arrivando alle Galaxy Buds2, nuovo set di cuffie true wireless che rendono disponibile la cancellazione attiva dei rumori in una fascia di prezzo inferiore a quella in cui siamo abituati a trovarla. Abbiamo avuto modo di vederli da vicino per qualche minuto la scorsa settimana, in attesa di poter effettuare più avanti una prova più approfondita, ma possiamo già dire che le prime impressioni sono state più che ottime.

Il Galaxy Z Fold 3 si presenta con nuovi materiali che rendono il dispositivo più resistente, tra cui l’Armor Aluminum usato per realizzare la scocca, il Gorilla Glass Victus utilizzato per ricoprire le superficie esterne, garantendo un’ottimo livello di resistenza in caso di cadute o graffi, ed una nuova pellicola in PET elasticizzato che protegge lo schermo pieghevole interno. Il nuovo dispositivo di Samsung è stato così in grado di ottenere la certificazione IPX8 (resistenza all’immersione fino ad 1,5m in acqua per 30 minuti).

Al top della categoria anche la componentistica utilizzata, tra cui il display pieghevole AMOLED da 7,6″ (con rapporto di forma 22.5:18 e frequenza di aggiornamento di 120Hz) che ci ha ben impressionato durante il recente hands-on qualche giorno fa, anche per la capacità di gestire in maniera ottimale i pixel che coprono la fotocamera anteriore da 4MP (posizionata al di sotto dello schermo stesso), il SoC Snapdragon 888 di Qualcomm – uno dei più performanti, se non il più performante, disponibile per dispositivi Android – accoppiato con 12GB di RAM e 256 o 512GB di memoria di archiviazione. Completano la scheda tecnica il display esterno da 6,2″, un sistema a tripla fotocamera posteriore da 12MP (ultra-grandangolare, tele e grandangolare), una fotocamere “frontale” da 10MP (sulla parte esterna), e la doppia batteria da 4400mAh.

La grande novità per il Fold 3 è il supporto alle funzionalità S Pen derivate dai celebri Galaxy Note di Samsung Stessa, rendendo ancora migliore l’esperienza d’uso di un dispositivo che grazie all’ampio schermo dà il meglio di se nel multitasking; non saranno però utilizzabili le stesse S Pen già disponibili sui Note, ma sarà necessario utilizzarne una sviluppata appositamente per l’utilizzo con gli schermi flessibili. Schermi che con il “pennino” standard potrebbero danneggiarsi. Il Galaxy Z Fold 3 sarà disponibile a partire dal 26 Agosto in 3 colorazioni (Phantom Silver, Phantom Black e Phantom Green) con prezzi a partire da 1849€ per la versione da 256GB; sarà possibile effettuare il pre-ordine a partire da oggi ricevendo in via promozionale il Note Pack (S Pen, Cover e caricabatterie da 25W), un buono dal valore immediato di 100€, un anno di Samsung Care+ e fino a 450€ di valutazione dell’usato.

Anche per il Galaxy Z Flip 3 il produttore coreano ha puntato a migliorare la resistenza, utilizzando i medesimi materiali scelti per il Fold3, e a rispondere ai feedback dei suoi clienti, cambiando dunque un po’ le forme ed optando per un display esterno che seppur piccolo (1,9″) offra maggiori funzionalità rispetto alle prime due generazioni, oltre che un prezzo più “accessibile” (si parte da 1099€) frutto anche di una tecnologia, quella dei display flessibili, più matura. Trovate maggiori approfondimenti sul prodotto all’articolo presente nel seguente riquadro.

Samsung ha rinnovato anche la sua linea di smartwatch introducendo i nuovi Galaxy Watch4 e Galaxy Watch4 Classic, oltre all’arrivo sui wearable dell’azienda coreana di WearOS, il sistema operativo sviluppato da Google, in una versione customizzata da Samsung che utilizza l’interfaccia One UI Watch. Tra le principali novità il nuovo sensore BioActive che svolge la triplice funzione di Analisi ottica della frequenza cardiaca, analisi elettrica del cuore ed impedenza bioelettrica, permettendo dunque di tenere traccia dei battiti del cuore, di pressione e livelli di ossigeno nel sangue, oltre che calcolare la composizione corporea. I prezzi partiranno da 269€ per il Watch4, mentre per il Watch4 Classic da 369€, ma per tutti i dettagli vi rimandiamo ad un approfondimento che sarà disponibile nei prossimi giorni.

Le Galaxy Buds 2 sostituiscono le Galaxy Buds originali, presentandosi come gli auricolari più leggeri e piccoli della lineup di Samsung, con un peso di 5g circa per auricolare e 41g circa la custodia. Integrano altoparlanti a 2 vie (tweeter+woofer) e 3 microfoni per auricolare (2 esterni ed 1 interno), oltre alla VPU (voice pickup unit), permettendo così di offrire sia la cancellazione attiva dei rumori durante l’ascolto che una voce più pulita al proprio interlocutore durante le chiamate; dal punto di vista dell’autonomia promettono fino a 5 ore di utilizzo con una singola carica, con la cancellazione dei rumori attiva, per un massimo di 20 ore totali ricaricandole nella custodia, rinunciando alla cancellazione dei rumori la durate della batteria sale a 7,5ore (29ore totali). Saranno in vendita dal 26 Agosto a 149€ in 4 colori: Black, White, Olive Green e Lavander (quest’ultima solo per acquisti tramite Samsung.com o Amazon); fino al 5 settembre agli acquirenti sarà offerto un buono del valore immediato di 50€.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Samsung Galaxy Z Flip3 5G, ufficiale il nuovo smartphone pieghevole

next
Articolo Successivo

LG AI ThinQ OLED 2021, smart TV OLED 65 pollici in offerta sul Web

next