Le violente piogge delle ultime ore hanno causato nuovi danni nella zona del Lago di Como. I vigili del fuoco sono al lavoro per cercare di arginare i disastri provocati dai nubifragi. I soccorritori hanno evacuato a scopo precauzionale 120 persone da un campeggio nel comune di Dervio e a Bellabio la SP 62 è chiusa al traffico per allagamenti e rischio frana

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Frane e alluvioni nel lecchese, 120 persone evacuate da un campeggio di Dervio. Il Comune ai cittadini: “Non uscite di casa”

next
Articolo Successivo

Vaccini, 16 eventi gravi ogni 100mila dosi. Il settimo rapporto di farmacovigilanza di Aifa

next