Un piccolo imprenditore edile lamenta mancati pagamenti per 5 milioni di euro e, non vedendo soddisfatte le richieste, decide di farsi giustizia da solo. Il fatto è accaduto mercoledì in Germania, nella piccola cittadina di Blumberg. L’uomo ha preso di propria iniziativa un escavatore e si è avventato sull’edificio appena terminato (e ancora disabitato), causando danni per circa 500 mila euro.

L’impresario edile 47enne è entrato in azione alle 19.30 e con un escavatore a catena, ha distrutto gran parte di un nuovo complesso edilizio composto da una trentina di unità abitative, abbattendo balconi e rovinando massicciamente la facciata dell’edificio. L’uomo ha danneggiato anche i garage sui quali si trovavano diverse bombole del gas.

Dopo l’azione l’uomo è salito in macchina e si è allontanato, ma si è consegnato alla polizia poco dopo. L’imprenditore ha rivendicato pagamenti in sospeso che, a suo avviso, gli sono stati erroneamente trattenuti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La mareggiata si porta via la casa costruita in riva al mare: la sequenza impressionante, dalle onde al crollo (video)

next
Articolo Successivo

Petroliera Israele attaccata davanti all’Oman, per gli Usa è stata colpita da un drone. Tel Aviv: “Colpa dell’Iran, rispondere severamente”

next