Forte esplosione nello stabilimento chimico di Currenta, società che fino al 2019 faceva parte del gruppo Bayer, a Leverkusen, in Germania. Come si vede in diversi video diffusi sui social network, dalla sede si è alzata un’enorme colonna di fumo scuro, visibile anche dalla strada. Le cause per il momento sono ignote, ma è stata diramata l’allerta alla popolazione, a cui è stato raccomandato di chiudere subito porte e finestre. La protezione civile ha classificato l’evento come “altamente pericoloso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Green pass, un gruppo di wedding planner dietro centinaia di eventi no vax in tutto il mondo: la rivelazione in un’inchiesta

next
Articolo Successivo

Germania, esplosione in un impianto chimico di Leverkusen: almeno due morti e 31 feriti. Timori per la nube tossica: “Restate al chiuso”

next