Il presidente della commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra, intervenuto alla manifestazione organizzata da Alternativa C’è e da un gruppo di attivisti M5s capitanati dalla consigliera regionale Francesca De Vito, boccia senza appello la riforma della giustizia proposta dalla ministra Marta Cartabia e dal governo Draghi. “Improcedibilità è un modo diverso di dire prescrizione e questa riforma non risolve i processi trentennali”. Poi il presidente Morra sulle prime mosse di Giuseppe Conte, leader in pectore del M5s, afferma: “Chiunque sia a combatter la riforma Cartabia avrà il mio plauso, ma se poi debbo considerare che questa riforma, in Consiglio dei ministri, è stata votata da chi aveva votato la riforma Bonafede, mi domando se son schizofrenico io o qualcun altro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Green Pass al Senato? La Russa risponde così: “I non vaccinati li mettiamo al piano di sopra, distanziati e con mascherina. Gli altri di sotto”

next
Articolo Successivo

Zingaretti: “Cittadini di fuori Roma si sono rotti di prendersi i rifiuti della Capitale” – Video

next