Valentina Sganga è la candidata sindaca del Movimento 5 Stelle di Torino. Il nome della capogruppo uscente in consiglio comunale è stato quello più votato sulla nuova piattaforma online del M5s, SkyVote. L’annuncio è stato fatto dal capo politico reggente Vito Crimi. Sganga, 35 anni, ha ottenuto il 54,24 per cento delle preferenze. Il suo avversario, il presidente della commissione comunale Commercio Andrea Russi, si è fermato al 45,76. “In bocca al lupo a Valentina e ad Andrea – dice Crimi -, confido che entrambi insieme possano proseguire questo percorso come una squadra, come è sempre stato nelle nostre corde, e possano quindi portare a riconfermare nella città di Torino il governo del Movimento 5 Stelle. Grazie a Chiara Appendino per il grande lavoro fatto e sono sicuro che accompagnerà il passaggio del testimone a Valentina, che potrà proseguire il bellissimo lavoro svolto da lei in questi 5 anni”. Il M5s a Torino non correrà con il centrosinistra che avrà come candidato Stefano Lo Russo. E’ stato invece già annunciato un cartello elettorale con Europa Verde. Sia il M5s che i Verdi alle primarie del centrosinistra avevano sostenuto il candidato Enzo Lavolta (che però è arrivato terzo).

Laureata in Scienze del Governo e dell’Amministrazione all’università di Torino, Sganga è entrata per la prima volta in Consiglio comunale cinque anni fa, quando Appendino a sorpresa ha vinto le elezioni contro Piero Fassino. Dopo due anni di apprendistato, il Movimento 5 Stelle torinese le ha assegnato il ruolo di capogruppo dell’aula consiliare. La sindaca uscente si è congratulata con entrambi i candidati in corsa: “Ora è tempo di continuare a lavorare, tutti insieme, per il bene della nostra città. Sono certa che Valentina saprà fare squadra per valorizzare al massimo i risultati ottenuti in questi anni, che saprà raggiungerne di nuovi e che, con la sua squadra, permetterà a Torino di continuare quel processo di cambiamento avviato nel 2016. In bocca al lupo, Valentina!”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Voghera, Salvini: “Normale andare in giro con una pistola se si ha il porto d’armi”. E glissa sulla presa di distanza: “In base a cosa?”

next
Articolo Successivo

Sicilia, il buco nero delle Partecipate: bilanci fantasma, doppioni, enti con 6 amministratori e nessun lavoratore. E lo stagista promosso responsabile anticorruzione

next