“Siamo oltre la delusione, se la politica non risolve i problemi allora cosa serve? A cosa serve Giorgetti? Al suo posto mettiamo Chiellini. Forse fa più bella figura il capitano della Nazionale nel governo”, dice Ugo Bolognesi, della Fiom Cgil di Torino, al presidio dei lavoratori Ex Embraco davanti al Consiglio Regionale del Piemonte. “Ci aspettavamo – continua – che il consiglio si riunisse, hanno dovuto lavorare sul gioco d’azzardo ma ci aspettiamo, anzi pretendiamo, la stessa attenzione per il lavoro e i lavoratori. Devono dare una risposta a 391 famiglie che rischiano il 22 di luglio di rimanere disoccupate. Domani ci sarà l’incontro al Ministero del Lavoro per prorogare la cassa integrazione, ma non e’ cosi’ che si risolve il problema, serve un piano di reindustrializzazione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Licenziamenti: il pensiero neoliberista sembra vacillare in Europa ma qui resta radicato

next
Articolo Successivo

Whirlpool, azienda apre di nuovo la procedura di licenziamento a Napoli: “Attività ferme da 8 mesi, ma finora non potevamo per legge”

next